Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:44 - Lettori online 1168
MODICA - 16/12/2015
Sport - Calcio, Eccellenza: il tecnico è rimasto "sospeso" per una settimana, attesi due acquisti

Modica, Gaetano Lucenti ritorna in panchina. Puglisi va al S. Croce, Berikashwili al Milazzo

Soddisfatto il tecnico biancazzurro La Vaccara per il colpo di mercato, il difensore garantisce esperienza e solidità Foto Corrierediragusa.it

Ritorna Lucenti e se ne vanno Berikashwili e Puglisi (foto). C´è sempre movimento nel Modica e la situazione resta molto fluida. Dopo la figuraccia contro il Rosolini la società ha deciso di richiamare in panchina Gaetano Lucenti. DDice il vice presidente Aldo Occhipinti:"Lucenti era stato solo sospeso e non esonerato. Dopo una settimana abbiamo deciso di reintegrarlo e dall´inizio della settimana è tornato ad allenare la squadra".

Lucenti ha trovato due novità perchè il portiere di origine georgiana Berikashwili ha deciso di trasferirsi al Milazzo e Giovanni Puglisi, difensore, finora il migliore per rendimento tra i rossoblù, ha accettato l´offerta del S. Croce pur scendendo di categoria. Due buchi da coprire al più presto peer non impoverire una squadra già in crisi. Il vicepresidente Occhipinti ha annunciato l´arrivo di almeno un paio di elementi entro la chiusura delle liste a cominciare da un portiere che deve affiancato a Campo. Nel giro di una settimana inoltre il Modica ha perso la coppia difensiva centrale formata da Priola e Puglisi che ha garantito una certa sicurezza. In queste condizioni anche la trasferta sul campo dell´Atletico Catania di domenica può diventare un incubo.

Qui S. Croce (Federico Dipasquale)

Colpo di mercato del Santa Croce. La società biancoazzurra ha chiuso le trattative con il Modica tesserando il forte difensore centrale Giovanni Puglisi, classe ’93, che prima di giocare nella società rossoblù ha militato nel Ragusa in Eccellenza, nella formazione Primavera del Vicenza, nella Paganese in serie C1 e nel Salerno in serie D. A rendere noto il tesseramento di Puglisi è stato il direttore generale della società biancoazzurra Claudio Agnello che si è detto molto soddisfatto dell’arrivo del talento ex Modica: «Con l’arrivo di Puglisi – ha sottolineato il dg del Santa Croce - aumentiamo lo spessore di un organico già forte. Il feeling con il giocatore – ammette Agnello - è stato immediato e le firme sono state solo una formalità, segno di un importante interesse reciproco». Il giocatore però domenica prossima non potrà essere utilizzato dal tecnico La Vaccara nella trasferta di Casteltermini in quanto deve scontare una giornata di squalifica rimediata con la sua precedente squadra. Così dopo gli arrivi nelle ultime due settimane dell’attaccante Peppe Domicoli e dell’esterno Federico Bufalino, che hanno già esordito con successo, il Santa Croce si assicura un giocatore di livello importante che contribuirà ad aumentare il tasso tecnico della squadra. Adesso il Santa Croce con questi rinforzi potrà mirare, come obbiettivo principale, alla conquista dei play off e comunque a disputare un campionato di vertice".