Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 3 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:30 - Lettori online 1030
MODICA - 13/12/2015
Sport - Volley, B2: il sestetto di Ennio Cutrona ritorna vittorioso dalla trasferta pugliese

Pro Volley Team ancora vincente, Taranto si inchina

Le modicane hanno avuto un cedimento solo nel secondo set, Piscopo e Corallo trascinanti Foto Corrierediragusa.it

Comes Taranto – Pro Volley Team Modica: 1-3 (14/25, 25/12, 24/26, 21/25)

Taranto: Ventruti 16, D´Ercole 11, Scaglioso 5, Zanzarella 2, Cardone 8, Labate 10, Fiore 3, Casale 6, Mastria lib, De Pascalis ne, Amatori ne.

Pro Volley Team Modica: Leggio, Richiusa, Mercanti 4, Cianflone 2, Cianci 7, Piscopo 16, Corallo 20, Gabriele, Di Emanuele 10, Vittorio lib. All: Cutrona


Ancora una trasferta vincente e di quelle pesanti. Perchè Taranto è squadra che aspira alla promozione e il sestetto di Ennio Cutrona ha dimostrato di essere molto competitivo. E´ stata la vittoria della squadra con tutti gli elementi utilizzati che hanno fatto fino in fondo il loro dovere e hanno subito ribattuto dopo i secondo set perduto malamente. Poi una cavalcata e la vittoria meritatissima dopo un terzo e quarto set giocati punto a punto.
Il Pro Volley team resta dunque in testa insieme a Castelvetrano e dice al campionato che chi vuole vincere deve fare i conti con le ragazze modicane.

Il primo set è stato praticamente a senso unico. Pvt sempre avanti e Comes sempre dietro ad inseguire i colpi di Corallo e di una ritrovata Piscopo, che tornava in campo dopo l´infortunio che l´aveva tenuta ai box contro Pedara. Nel secondo set copione opposto. In campo solo le padroni di casa che hanno fatto quello che hanno voluto del sestetto modicano, troppo sbiadito per essere l´originale. Nel terzo set il Pvt torna in campo con un atteggiamento diverso che permette di andare subito avanti 14-7. Il vantaggio si mantiene fino al 17-11 quando un evidente calo di concentrazione, vedi i troppi falli e le occasioni gettate al vento, consente alle tarantine di pareggiare e addirittura di portarsi avanti 22-21. Sembrava di rivedere il film di Castelvetrano ma stavolta il finale è diverso. La squadra ha il merito di non deprimersi e di rimanere attaccata all´avversario in corsia di sorpasso. Alla seconda occasione Corallo mette giù la palla del 26-24.

Il quarto set è quello dall´andamento più «regolare». Si va punto a punto contro le ex Scaglioso e Casale che ci tenevano a fare bella figura davanti alla loro ex squadra. Modica dà comunque l´impressione di tenere sempre in pugno la partita anche quando Taranto sembra farsi minacciosa all´orizzonte. E alla fine tutte a festeggiare con l´ormai consueto selfie vittorioso. E´ l´ottava vittoria in nove partite per quella che è pur sempre una matricola di questo campionato

Dice il presidente Bartolo Ferro: "Siamo felici, soddisfatti ma non esaltati. Abbiamo vinto contro una grandissima squadra, basta guardare i nomi del referto. Vincere in Puglia non è mai facile ma noi ci siamo già riusciti tre volte su tre. Ci godiamo il momento consapevoli però che per la promozione ci sono in corsa altre formazioni più attrezzate e costruite con questo scopo. Staremo a vedere quello che succede da qui all´inizio del girone di ritorno e poi capiremo quali sono le nostre reali aspettative».