Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 19:05 - Lettori online 1088
MODICA - 08/12/2015
Sport - Calcio, Eccellenza: la sberla interna contro il Milazzo ha acuito la crisi

Quale futuro per il Modica? E´ crisi tecnica e societaria

La panchina di Gaetano Lucenti è in bilico. La società smentisce contatti per l’ingresso di Barravecchia Foto Corrierediragusa.it

Che fine farà il Modica? Dal punto di vista tecnico è piena crisi perchè Gaetano Lucenti ha le ore contante sulla panchina rossoblù. La dirigenza non è contenta e non ha nascosto l´intenzione di silurare il tecnico che da parte sua non ha mai avuto un grande feeling con la dirigenza per i continui cambiamenti di rotta nel corso di questi primi di campionato. L´abbandono di tre giocatori come Priola, Cordova e Costa ha completato l´opera perchè ha privato la squadra di elementi di esperienza risultati tra i migliori in questo scorcio di stagione. Dal punto di vista societario la situazione non è migliore perchè il trasferimento a Vittoria con lo strappo con Modica e con l´amministrazione prelude forse all´ingresso di un personaggio come Salvatore Barravecchia in seno al gruppo dirigente.

Il vicepresidente Aldo Occhipinti (a sin. nella foto con il presidente Gianni Iacono) smentisce questa ipotesi di lavoro e Barravecchia dal suo canto finora non si è esposto ma i contatti ci sono stati e potrebbero portare a novità clamorose come il cambio del tecnico. Si è parlato di Giovanni Campanella, ex allenatore del Vittoria nella scorsa stagione, legato a Barravecchia, ma la società per il momento, almeno, smentisce categoricamente. Tutto in evoluzione dunque Mascara e Rimmaudo sono intanto i primi due arrivi in casa modicana. Provengono entrambi dal S. Croce ed hanno militato nel Comiso lo scorso anno. La situazione è comunque in rapida evoluzione e il primo problema da risolvere per la dirigenza è la sede della prossima gara perchè domenica il Modica gioca di nuovo in casa contro il Rosolini.

E´ successo domenica:

Modica-Milazzo:1-5
Marcatori: 3’pt Matera, 18’pt Matera, 22’pt Fantino, 28’pt R. Valerio, 29’st Matera, 45’st Dama

Modica: Campo, Guarino, Criscione, Denina (32’st Puccia) Costa, Puglisi, Corso, R. Valerio, Pellegrin, K. Valerio, Talarico. All: Gaetano Lucenti

Milazzo: Simoni, Casale, Raveduto, D’Arrigo, Balastro, Fantino, Leo (32’st Dama) M. Costa, Matera, G. Costa, Quadri (1’st Ancione). All: Antonio Alacqua.

ARBITRO: Rizzello di Casarano. Assistenti Falzone e Maccarone di Acireale


Il Modica affonda. Il Milazzo passa senza problemi difronte ad una squadra impoverita nell´organico e in piena crisi tecnica e sociale. L´avere voluto giocare a Vittoria non ha pagato alla fine e ha dimostrato che non è solo una questione logistica per il Modica, tutt´altri sono i problemi sul tappeto ed è tutto da dimostrare che possano essere risolti.

Il Modica (foto: in maglia biancorossa, ex Acate) già dopo 22´ è sotto di tre gol e la partita è praticamente segnata. Campo spalanca la via della porta a Matera, autore di una tripletta, gestendo malissimo un retropassaggio. E´ un colpo basso dopo 3´ dal quale i modicani non si risollevano.Al 18´ Matera in contropiede si smarca davanti alla porta e realizza il secondo gol. Fantino al 23´ colpisce indisturbato su calcio d´angolo e segna il 3-0. Modica non pervenuto. Al 28´ Ronny Valerio dai 35 metri lascia partire un bolide direttamente in porta; incrocio e rete. Il Modica prova una timida reazione che si esaurisce con un paio di tiri dalla distanza.

Nel secondo tepo al 4´ Kevin Valerio con un tiro a giro dal limite per poco non sorprende Simoni. Ma è un fuoco di paglia perché il Milazzo non si scompone e dopo una serie di occasioni fallite realizza l´1-4 ancora con Matera) servito in verticale dall´ottimo Ancione entrato nella ripresa. Al 45´ c´è gloria anche per Dama da poco entrato che affonda il Modica superando in uscita Campo per l´1-5.

I risultati della 13ma giornata (6 dic. 2015):
A. Catania-Palazzolo:0-0
Giarre-Orlandina:5-1
Igea Virtus-Rosolini:3-0
Modica-Milazzo:1-5
R. Caprileone-Taormina:3-0
S.Leonzio--S. Pio X:0-1
Viagrande-Fc: Messina:2-1
Troina-Acireale:0-0

La classifica:
R. Caprileone 29
Igea Virtus 28
S. Leonzio 27
Troina 26
Palazzolo 23
Taormina 23
Acireale 22
Giarre 20
Viagrande 18
Milazzo 15
Rosolini 15
S. Pio X 14
Modica 10
Fc.Messina 8
Orlandina 6
A. Catania 3