Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:37 - Lettori online 757
MODICA - 26/11/2015
Sport - Calcio, Eccellenza: nei recuperi infrasettimanali vincono Sicula Leonzio e Igea Virtus

Il Modica cresce e crede nella salvezza. Rinforzi in arrivo

Buon esordio casalingo dell’attaccante Pellegrin. Lascia il centrocampista Cordova per motivi di lavoro Foto Corrierediragusa.it

Il Modica riprende fiducia. La vittoria sull´Acireale ci voleva anche se Gaetano Lucenti resta con i piedi per terra:"Non ci siamo abbattuti prima, non ci dobbiamo edsaltare ora. Il campionato è lungo e difficile. Aspettiamo i rinforzi e il Modica migliorerà ancora". Per avere i nuovi giocatori a disposizione bisognerà atendere il 2 dicembre aalmeno e quindi il tecnico non potrà disporre di nuovi elementi se non a partire dalla gara interna contro il Milazzo. Per Lucenti c´è già una certezza, tuttavia. Perchè il centrocampista Cordova lascerà la squadra per motivi di lavoro. Il giocatore si trasferirà nel catanese e non potrà giocare più in rossoblù per cui la sua ultima gara sarà quella esterna di domenica contro il Palazzolo. Un duro colpo per Lucenti perchè Cordova è elemento di esperienza e di qualitàà nel centrocampo rossoblù. La società dovrà dunque ovviare e pare che il sostituto sia giù disponibile.

Lucenti si gode intanto Fabricio Pelegrin (foto), l´attacante uruguaiano che ha fatto il suo esordio casalingo dimostrando velocità, buoni movimenti e buona tecnica individuale. Un giocatore che serviva come il pane anche perchè consente a Corso e Costa di giocare larghi e in spazi a loro più consoni. Altro giocatore "recuperato" è il giovane portiere Campo che all´inizio di stagione ha avuto qualche incertezza lasciando delle perplessità ma che domenica contro l´Acireale ha fatto fino in fondo la sua parte. Campo non ha giocato le tre ultime gare lasciando posto al georgiano Berikashwili ma Lucenti ha preferito puntare sul giovane portiere ragusano in cui ripone molta fiducia grazie anche agli allenamenti specifici cui lo sottopone il secondo Biagio Porsenna.

E´ successo domenica:
Modica-Acireale:1-0
Marcatore: 5´st Priola

Modica: Campo 7, Guarino 6, Criscione 6, Cordova 7, Priola 7, Puglisi 6, Talarico 6 (43´st Valerio K. s.v.), R. Valerio 6, Pellegrin 7, Corso 6, Costa 7

Acireale: Arcoria 6, Santitto 5 (30´ st Russo 5), Cacciola 5, Privitera 6, Zappala 6, Nobile 5, Godino 6 (30´st Fichera 5), Truglio 6, Contino 5, Concimano 6, Gambino 5

Ganci di Enna 6
Note: espulso l´allenatore Lucenti a fine primo tempo


Il Modica infligge la prima sconfitta della stagione all´Acireale. I rossoblù hanno sfoderato una partita maiuscola, hanno messo alle corde gli acesi e il risultato risulta striminzito per la squadra di Lucenti. Solo per pochi tratti l´Acireale è stato in partita perchè il Modica, soprattutto nel primo tempo, ha tenuto le redini della gara, ha creato occasioni e occupato tutte le zone del campo. Basti dire che i rossoblù nel corso della prima frazione di gioco hanno colpito quattro legni, due traverse e due pali, prima che Priola in apertura del secondo tempo segnasse con un imperioso colpo di testa. Lucenti sta cominciando a plasmare la squadra che con l´uruguaiano Pellegrin ha acquistato un giocatore tutto movimento in avanti e dotato di buoni colpi. Il portiere Campo si è anche riscattato dalle incerte ultime prestazioni e la difesa ha tenuto soprattutto al centro. Il Modica ha blindato così la vittoria e guarda ora con più serenità al futuro soprattutto in vista dell´apertura delle liste.

Modica subito con l´acceleratore premuto in apertura di gara. Priola avanza al 4´, lascia partire un tiro secco che Arcoria smanaccia e manda sulla traversa. Ancora Modica al 21´ con Costa che tiene sotto pressione la difesa avversaria. Al 30´ ancora un traversa clamorosa con Corso che da cinque metri riesce a sbagliare. Al 32´ Talarico da fuori sfiora il palo. Al 33´ Corso colpisce il palo su azione ben orchestrata. L´Acireale si vede solo al 37´ con Godino che impegna Campo a terra.

Nel secondo tempo Modica subito in gol. Su azione dalla sinistra Costa mette in mezzo, entra Priola da dietro ed è gol. La risposta dell´Acireale con Godino che impegna Campo a terra. Al 32´ Cocimano tira da fuori e sfiora il palo. Modica ancora pericoloso con un paio di situazione sotto la porta di Arcoria ma la difesa libera. Il Modica non rischia più e l´Acireale rientra negli spogliatoti con le pive nel sacco tra la contestazione del centinaio di tifosi che hanno seguito la squadra.

I recuperi infrasettimanali:
Sicula Leonzio-Rocca Caprileone:1-0
Igea Virtus-Giarre:2-1


I risultati della 11ma giornata di andata (22 nov. 2015):
A. Catania-Taormina:1-2
Giarre-S. Pio X:1-0
Milazzo-Palazzolo:0-0
Modica-Acireale:1-0
R. Caprileone-F.C. Messina:5-0
S. Leonzio-Rosolini:2-0
Viagrande-Igea Virtus:0-0
Troina-Orlandina:2-0

La classifica:
Sicula Leonzio 26**
Igea Virtus 24
Troina 24
R. Caprileone 23
Taormina 22
Palazzolo 19
Acireale 18
Giarre 14
Viagrande 14
Rosolini 12
Milazzo 12
Modica 10
S. Pio X 10
Fc. Messina 8
Orlandina 6
A. Catania 2
** tre punti in meno per penalizzazione