Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 10:51 - Lettori online 1096
MODICA - 20/11/2015
Sport - Calcio, Eccellenza: al polisportivo della Caitina ci sono gli ambiziosi granata dell’ ex Ezio Raciti

L´imbattuto Acireale per un Modica ancora incerto

Esordio casalingo per l’uruguaiano Pellegrin, a segno domenica scorsa contro il Taormina Foto Corrierediragusa.it

Il Modica cerca la seconda vittoria casalinga della stagione. Contro l´Acireale non sarà facile perchè gli acesi sono l´unica squadra imbattuta insieme al Sicula Leonzio ed hanno una delle migliori difese del girone con soli 5 gol subiti. Nelle fila granata l´ex di turno è Truglio e il tecnico Raciti che ha giocato in rossoblù. Partita delicata dunque per un Modica ancora alla ricerca di se stesso. Gaetano Lucenti recupera tutti gli elementi e qualche dubbio esiste solo per Elamroui, fermo ormai da tre settimane. Confermato il tridente d´attacco con l´uruguaiano Pellegrin al centro con Costa e Corso quali esterni. Lucenti deve invece sciogliere il nodo portiere perchè il giovane Campo (foto: in primo piano) sul quale punta la società e lo stesso allenatore ha dimostrato qualche incertezza dovuta anche alla sua età mentre il georgiano Berikashwili ha inanellato due prestazioni moto discutibili.

La società è pronta per operare sul mercato e il ds Franco Pluchino ha già qualche nome a sua disposizione. Il presidente Gianni Iacono e il suo vice Aldo Occhipinti invece stanno cercando di recuperare il rapporto con gli ultras rossoblù che dal cambio di gestione hanno abbandonato gli spalti facendo mancare il loro sostegno. Un incontro tra le parti per spiegare le ragioni di ognuno dovrebbe servire a chiarirsi e a riportare i tifosi in tribuna prima che per il Modica si faccia troppo tardi.