Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 2 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:28 - Lettori online 1424
MODICA - 08/07/2015
Sport - Volley, B2; rievocate le fasi salienti della vita della società biancorossa

Pvt festeggia i 40 anni e mette a segno il "colpo" Corallo

L’opposto, 30 anni, ragusana, ritorna al Pro Volley Team con cui ha giocato in B1 nel 2008-2009. L’anno scorso ha giocato a Castelvetrano Foto Corrierediragusa.it

Il Pro Volley Modica ha fatto festa per i suoi 40 anni di vita ed intanto pensa al futuro. Il primo acquisto per la nuova stagione che vedrà le biancorosse al via del campionato di B1 è l´opposto Alessia Corallo (nella foto), 30 anni, 1,80 cm, ragusana. Si tratta di un ritorno a casa visto che aveva già indossato la maglia biancorossa nella stagione 2008-2009 in B1. Poi un lungo girovagare tra Antares Ragusa, società in cui è cresciuta, Marsciano, Viterbo, Civitaveccha e Castelvetrano, dove ha giocato per un anno e mezzo prima di concludere anticipatamente la stagione lo scorso mese di gennaio per una precisa scelta personale. Anche per questo non mancherà in lei una sana dose di rivincita che non può che far bene al capitolo motivazioni.

Dice la neo biancorossa: «Voglio fare bene sicuramente per tante ragioni. In primis per me stessa perchè ho sofferto tanto a stare tutti questi mesi lontana dai parquet. Poi perchè giocare nella Pvt non è mai una cosa banale, soprattutto per chi ci è già stata e conosce l´ambiente. Non dimentichiamo che trovare una squadra di buon livello vicino casa non capita tutti i giorni. Infine mi voglio togliere qualche sassolino dalla scarpa per come è finita a Castelvetrano. Ho rotto con l´ambiente e me ne sono andata, non mi interessava neanche dei soldi. Io gioco innanzitutto per la passione, quando viene a mancare quella meglio fermarsi. In tutti questi mesi però non sono stata ferma, ho continuato ad allenarmi da sola per farmi trovare pronta alla ripresa del campionato.

Della sua nuova squadra dice: "Conosco Cianflone e Piscopo per averle affrontate negli anni ma non c´è nessuno con cui io abbia giocato prima. Poco male, avremo tempo per conoscerci e fare un bel gruppo". Dirigenti, giocatrici, amministratori, simpatizzanti e tifosi hanno partecipato alla festa organizzata dalla società nell´ex convento del Carmine di piazza Matteotti. Una carrellata di immagini e di protagonisti, tra cui Rita Fugali, allenatrice e giocatrici del sestetto nato come Pro Loco Volley, che nel 1989 conquistò la A2. Proiettate le immagini di quella stagione con la vittoria su Caserta che valse la promozione e tante interviste ai protagonisti e alle protagoniste degli ultimi anni fino ad arrivare all´attuale presidente Bartolo Ferro passando per l´attuale ds, Enzo Garofalo, che negli ultimi venti anni ha seguito passo passo la vita della società.