Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:45 - Lettori online 901
MODICA - 15/05/2015
Sport - Tennis, serie C: il 17enne Giovanni Veca è arrivato in finale a Cassibile

Per il Tennis Club Modica scattano i play out

Gli atleti capitanati da Dario Mallia, con Ivan Cappello, Michelangelo Rizza, Giovanni Veca e Giorgio Sichera, pronti a dare battaglia al Match Ball Siracusa Foto Corrierediragusa.it

Ottime notizie in casa Tennis Club Modica, dove è da registrare l´ottima finale del diciassettenne Giovanni Veca, 4.1, allenato dal Tecnico Nazionale Dario Mallia, raggiunta presso il tennis Club Cuore Bianco di Cassibile, nella prova di quarta Categoria regionale.

Veca, dotato di ottimi fondamentali dal fondo e buonissima mano, ha superato al primo turno l´avolese Ignazio Canerotti, 4.2, per 6/2 7/5, al secondo turno ha "strapazzato" Salvatore Calvo, 4.1 per 6/1 6/1, al terzo turno ha battuto Antonio Caruso, 4.3, fratellino minore di Salvatore, 370mo al mondo, per 6/0 6/2. Giunto in semifinale ha giocato un match in sordina col 4.1 Francesco Di Noto, ma stringendo i denti ha chiuso per 7/5 7/6 guadagnandosi una meritata finale, che però non ha potuto onorare al meglio, trovandosi di fronte un avversario ostico, Fabio Del Monte, che ha vinto nettamente per 6/2 6/3, sfruttando i numerosi errori gratuiti del modicano. Comunque rimane buona la prestazione del giovane portacolori modicano, che a metà stagione passerà sicuramente 3.5.

Intanto domenica scattano i play out salvezza di serie C maschile, che vedono in lizza i ragazzi capitanati da Dario Mallia, con Ivan Cappello, Michelangelo Rizza, Giovanni Veca e Giorgio Sichera, pronti a dare battaglia al Match Ball Siracusa di Salvo Caschetto e Luca Di Trapani. il match di andata si giocherà in casa e si spera che il fattore campo possa dare una mano ai modicani, che schierano una squadra composta totalmente da giocatori di casa, pronti a dare il massimo su ogni palla.