Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:41 - Lettori online 249
MODICA - 14/04/2015
Sport - Calcio, Eccellenza: Filicetti recupera infortunati e squalificati per il play out contro i biancorossi

Il derby contro il Vittoria vale tutto un campionato per il Modica

E’ la partita più importante di una stagione che ha riservato solo amarezze Foto Corrierediragusa.it

Che Modica sarà perla partita più importante della stagione? E´ la domanda che si pone innanzitutto Gianluca Filicetti cui è affidato il compito di salvare la categoria dopo una serie di traversie e di incidenti di percorso che hanno portato il Modica a vincere solo una partita nel girone di ritorno, proprio quella con il Vittoria in casa. Nel mezzo abbandoni, epurazioni, infortuni gravi, come quello di Iozzia, dirigenti in uscita e in entrata per una confusione totale che ancora persiste.

Filicetti ha il compito di cancellare tutto in 90´ e se salverà la squadra avrà raggiunto l´obiettivo. Molto dipenderà da come si presenterà il Vittoria e se si presenterà visto che anche da questo punto di vista non arrivano notizie rassicuranti. In ogni caso il Modica si presneterà al meglio delle sue possibilità perchè non avrà squalificati e dovrebbe contare sul rientro di Cantone in porta. Tutto da vedere invece l´atteggiamento dei tifosi che in una partita "dentro-fuori" possono avere un ruolo importante. Gli ultras sono da tempo in piena contestazione e non dovrebbero essere presenti sulle tribune a meno di ripensamenti dell´ultima ora. Il Modica ha il vantaggio di poter contare su due risultati su tre. Si salva se vince o anche pareggia; nel caso la gara finisse sul pari nei 90´ si andrebbe ai supplementari e il pari basterebbero solo dopo 120´. Una situazione di vantaggio oltre alle condizioni precarie in cui versa il Vittoria e quindi una occasione da non sprecare per chiudere senza danni la stagione.

E´ successo domenica:
Castelbuonese-Modica: 4-2
Marcatori: 22´ pt Todaro, 20´st Antista, 24´st Mercanti, 37´ st Filicetti, 40´ st autogol Nassi, 45´st Filicetti

Modica: Caccamo, Paolino, Iabichella, Gozzo, Ravalli, Nassi, Orlando Conti, Gozzo, Okolie, Filicetti, Rosi


Disco rosso,come da pronostico, per il Modica al "Failla" di Castelbuono. Il Modica chiude con l´ennesima sconfitta esterna il suo campionato e si prepara ora al play out contro il Vittoria. Filicetti presenta una squadra da minimo sindacale, senza panchina, per risparmiare acciaccati e possibili squalificati. La Castelbuonese ci tiene aa far bella figura e trova corsie aperte verso Caccamo, il portierino schierato da Filicetti che alterna errori a parate importanti. Al 20´ pasticcio di Ravalli in disimpegno entra Todaro emette in rete senza colpo ferire. Un paio di occasioni per Mercanti prima della fine del tempo ma Caccamo c´è.

Nel secondo tempo padroni di casa avanti ed al 20´ Antista raddoppia. Dopo 4´ Caccamo respinge male e corto su tiro di Todaro, entra Mercanti e sono tre. I rossoblù si scuotono e ci pensa Filicetti con un tiro che Balestrieri sporca e mette dentro nella sua rete. La difesa modicana si fa trafiggere ancora su cross di Marcanti che Nassi devia in rete. C´è tempo solo per un palo su punizione di Filicetti, un´occasione di Okolie e il secondo gol di Filicetti che fissa il risultato.

I risultati della 15ma giornata di ritorno (12 aprile 2015):
Castelbuonese-Modica:4-2
Città Messina-Paternò:0-0
Siracusa-S.Pio X:1-0
Igea Virtus-Scordia:1-1
Giarre-Rosolini:5-2
Viagrande-Milazzo:4-2
Taormina-Acireale:0-3 (per rinunzia)

Classifica:
Siracusa 62 (PROMOSSO IN SERIE D)

Scordia 61 (play off nazionali)

Igea Virtus 48
Milazzo 45
Acireale 44
Castelbuonese 43
Viagrande 41
S. Pio X 38
Giare 36
Paternò 34

Città Messina 30 (play out)
Modica 28 (play out)
Vittoria 27 (play out)
Rosolini 23 (play out

Taormina 13 retrocesso
Misterbianco Ritirato