Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:18 - Lettori online 505
MODICA - 31/03/2015
Sport - Calcio, Eccellenza: ultime posizioni in classifica non cambieranno conla disputa dell’ultimo turno

Il Modica con la testa già nei play out ma non deve cullarsi dopo i 7 gol al Vittoria

Il rotondo successo contro il Vittoria non deve far passare sotto silenzio i problemi che i rossoblù si portano dietro Foto Corrierediragusa.it

Il rotondo successo contro il Vittoria (nella foto di Maurizio Melia: festa dei rossoblù dopo il gol di Gatto) non deve far passare in secondo piano i problemi che la squadra rossoblù porta ancora con sè. Il ritorno al successo dopo tre mesi, ultima vittoria fu contro la Castelbuonese in casa, praticamente un intero girone, ha consentito di superare il Vittoria in classifica e di acquisire il diritto a disputare il turno dei play out in casa, (data ancora da stabilire, il 19 o il 26 di aprile). Sarà ancora sfida al Vittoria perchè la classifica non muterà con la disputa dell´ultima giornata.

Le posizioni non cambieranno e quindi si va verso una "riedizione" di Modica-Vittoria per decidere chi dovrà retrocedere in Promozione. Sul campo della Castelbuonese per l´ultima gara di campionato Gianluca Filicetti farà riposare alcuni uomini e nelle settimane che separano dalla gara play out cercherà di recuperare al meglio quanti si portano dietro acciacchi di vario genere. Tra questi Okolie, Gatto, il portiere Cantone. Nonostante i sette gol messi a segno il Modica ha fatto vedere ancora una volta la propria fragilità difensiva che è costata ben tre gol senza che il Vittoria tirasse seriamente nello specchio della porta.

La sfortunata prova di Giannì tra i pali con tutte le conseguenze sulla sicurezza dei compagni di reparto ha messo in evidenza la necessità di trovare soluzioni soprattutto per una partita in cui è in ballo un´intera stagione. Tocca a Filicetti recuperare dal punto di vista psicologico e della fiducia il portiere e nel contempo preparare al meglio Cantone.

E´ successo domenica:
Modica-Vittoria: 7-3

Marcatori: 15´pt Okolie, 16´pt Ravalli, 23´pt, 35´pt, e 38´pt (su rigore) Crisafulli, 5´st Nassi, 7´st Ravalli, 21´st Nassi, 24´st Gatto, 33´st C. Paolino

Modica: Giannì 4, L.Paolino 6, Iabichella 6, Gatto 6, Pianese 6 (40´st Cataudella s.v.), Lao 6, Sabellini 5 (25´ st C. Paolino 6), Nassi 6, Ravalli 7, Filicetti 6 (36´st Adamo 5), Okolie 6

Vittoria: Mancari 6, Campoccia 5 (21´ st Vittoria 5), Aliano 5, Catania 5, De Vito 5 (31´ st Colu 5), De Guido 5, Bua 5, Manuello 5, Crisafulli 6, Marchionni 6, Russo 5

Arbitro: Leotta di Acireale 6


Il Modica coglie la prima vittoria del 2015 e il Vittoria affonda. Sette gol sul groppone per i biancorossi ospiti che hanno giocato bene metà partita e poi sono crollati a causa anche dell´espulsione di De Guido dopo appena 5´ della ripresa. Lì è finita la partita del Vittoria ed il Modica è salito in cattedra dopo essere sprofondato nell´incubo dopo i primi 45´. Partita dai due volti dunque e per certi versi contraddittoria. Il Modica parte lanciato e si porta in vantaggio di due gol. La squadra di Filicetti pensa di avere ormai la partita in tasca ma due topiche del portiere Giannì rimettono gli ospiti in corsa. Ci si mete pure Ravalli con un fallo inopinato in area che causa il rigore del vantaggio del 3-2 vittoriese. Il Modica è nel pallone ma ci pensa De Guido a rimettere le cose a posto. Il difensore commette fallo da ultimo uomo su Ravalli e viene espulso.

La partita cambia ancora con Filicetti che prende in mano la squadra e nel giro di due minuti il Modica prima agguanta e poi supera il Vittoria con molti giocatori ormai col fiato corto. Poi arrivano gli altri gol che fissano il punteggio definitivo. Il Modica si guadagna ormai la certezza del play out nella migliore posizione, acquisendo il diritto di giocare in casa. Dovrà vedersela ancora con il Vittoria che ha finito il proprio campionato e dovrà attendere i play out per giocarsi la salvezza. La sfida con il Modica si ripeterà sempre sul campo di gioco modicano tra tre settimane e quella sarà la sfida decisiva.

Al 15´ è Okolie a penetrare nella difesa ospite e battere a rete per il vantaggio. Ravalli raddoppia 1´ dopo con un pallonetto. Poi ci pensa Crisafulli a riportare i suoi in partita. Al 23´riprende una corta respinta di Giannì e mette dentro. Al 35´ il portiere smanaccia proprio sulla testa di Crisafulli che non si fa pregare. Al 38´ Ravalli cintura Marchionni ed è rigore. Ancora Crisafulli gol. Nella ripresa al 5´ Nassi di testa per il pari modicano, al 7´ Ravalli fugge e riporta i modicani in vantaggio. Poi ci pensano Nassi e Gatto con due bei tiri da fuori. Chiude Corrado Paolino con una bella girata nell´angolo.

I risultati della 14ma giornata di ritorno (29 marzo 2015):
Acireale-Viagrande:1-1
S. Pio X-Igea Virtus:2-0
Rosolini-Siracusa:1-3
Scordia-Città Messina:3-0
Modica-Vittoria:7-3
Paternò-Castelbuonese:1-1
Milazzo-Giarre:1-1
Riposa:Taormina:

La Classifica:
Scordia 60
Siracusa 59
Igea Virtus 47
Milazzo 45
Acireale 41
Castelbuonese 40
S. Pio X 38
Viagrande 38
Giarre 33
Paternò 33
Città Messina 29
Modica 28
Vittoria 27
Rosolini 23
Taormina 11