Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 2 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:30 - Lettori online 632
MODICA - 17/03/2015
Sport - Calcio, Eccellenza: la sconfitta casalinga contro il Viagrande è una mazzata per i rossoblù

Il Modica si è sfaldato. Ora bisogna solo pensare a salvare il salvabile

Nassi e Filicetti difficilmente recuperabili per la gara esterna di Taormina Foto Corrierediragusa.it

Il Modica si è sfaldato. Gli irrisolti nodi societari e gli errori tecnici e gestionali sono venuti al pettine prima del previsto e la squadra si trova nella bagarre dei play out. Il ruolino di marcia fissato da dirigenti e allenatore, nove punti nelle gare con Viagrande e Vittoria in casa e Taormina fuori casa, è già stato vanificato a causa di una prestazione impalpabile. Contro gli etnei ci sarebbe voluto ben altro carattere, ben altra grinta rispetto a quella dimostrata in campo da una squadra che lotta per non retrocedere. E siccome tutti i guai non vengono da soli ci si è messa pure la sfortuna sotto forma degli infortuni a Nassi e Filicetti (nella foto di Maurizio Melia: la panchina rossoblù) e l´autogol che ha deciso la partita. Il Modica tuttavia non si deve nascondere più di tanto di fronte a questi episodi perchè la partita doveva essere chiusa aggredendo e mettendo in difficoltà in tutti i modi gli avversari.

Sono venuti a galla i difetti caratteriali di una squadra troppo acerba, che ha ormai perso fiducia in se stessa. Gianluca Filicetti cerca di tamponare, di spronare in campo e fuori i suoi compagni ma c´è ben poco da fare. La classifica condanna il Modica ai play out e l´obiettivo minimo è oggi di arrivare nella migliore posizione per disputare la gara decisiva della stagione in casa visto che le prestazioni esterne del Modica sono disastrose. Domenica c´è il retrocesso Taormina da affrontare al "Bagicalupo", riuscirà questo Modica a vincere la sua seconda patita esterna del campionato?

E´ successo domenica:
Modica-Viagrande: 2-3
Marcatori:18´pt Platania, 32´ pt Gatto, 34´ pt Grazioso, 41´pt Ravalli, 18´st Grazioso

Modica: Cantone 5, Nassi s.v.( 15´pt Sabellini 5), Rosi 6, Pianese 6, Lao 6, Sigona 5(44´pt Giannì 6), Gatto 6, Ravalli 5, Filicetti 5 (11´st Okolie 5, Iabichella 5

Viagrande: Colonna 5, Abbate 6, Mauro 5, Grasso D. 6, Ctristaldi6, Strano 6, Buda 6(39´st Bonanno s.v.), Platania 6, Grazioso 6, Carbonaro 6 (45´st G. Grasso s.v.), Scapellato 6 (43´st Mazzarino s.v.)

Arbitro:Rinaldi di Messina 6
Note:espulso Cantone al 44´pt


Un calvario per il Modica. Arriva per mano del Viagrande la settima sconfitta in sei partite e le porte dei play out sono spalancate. Una caduta verticale quella rossoblù, ormai una squadra in caduta libera ma anche tartassata dalla sfortuna. Un´espulsione del portiere per un´uscita avventata, un autogol e l´infortunio di Filicetti sono gli ingredienti della sconfitta conditi da una prestazione opaca, senza quell´ardore agonistico che ci si aspetterebbe da una squadra con l´acqua alla gola. Anche i tifosi, oltre la fortuna, hanno abbandonato i rossoblù, perchè sugli spalti hanno contato appena un centinaio di presenze e soprattutto un clima di distacco tra squadra e tifoseria.

Il Viagrande ha fatto la sua onesta partita ed ha ringraziato per i tre regali confezionati dalla difesa rossoblù. Al 18´ Platania colpisce sottomisura su calcio d´angolo e punisce l´incolpevole Cantone. Il Modica reagisce e riesce a portarsi sul pari con Gatto che dal centro area mette dentro di controbalzo una balla uscita da un batti e ribatti. Non pago del primo errore il Modica si "rifà" subito dopo. L´azione si sviluppa sulla sinistra con Buda che si beve un paio di difensori emette al centro per l´accorrente Grazioso che non dà scampo a Cantone.

Il Modica trova il pari con uno scatto di orgoglio; su cross di Filicetti il portiere non trattiene, entra Ravalli e di misura mette in rete nella porta sguarnita. Due minuti dopo altro patatrac modicano con la difesa che si lascia infilare da Grazioso sul quale esce Catone fuori dall´area toccando con le mani. Espulsione e Modica in 10. Nel secondo tempo il Viagrande controlla e il gol arriva su un tiro da fuori di Grazioso che Lao devia in modo decisivo alle spalle di Giannì. Con poca birra in corpo e un morale sotto i tacchi arriva che l´infortunio di Filicetti a cominciare le cose. Il Modica non vede più la porta avversaria nonostante l´entrata in campo di Okolie.

I risultati della 12ma giornata di ritorno:
Acireale-Milazzo:1-1
Scordia-Vittoria:2-0
Igea Virtus-Rosolini:2-0
Modica-Viagrande:2-3
Paternò-Taormina:1-0
Siracusa-Città Messina:2-0
S. Pio X-Castelbuonese:0-0
Ha riposato:Giarre

La classifica:
Siracusa 56
Scordia 54
Igea Virtus44
Milazzo 43
Acireale 40
Castelbuonese 39
Viagrande 37
S. Pio X 35
Paternò 32
Giarre 29
Vittoria 27
Città Messina 26
Modica 24
Rosolini 21
Taormina 10