Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 11 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:05 - Lettori online 577
MODICA - 14/02/2015
Sport - Calcio, Eccellenza: si gioca l’ottava giornata di ritorno, Siracusa e Scordia in casa

Il Modica riposa e si lecca le ferite e tiene gli occhi aperti sugli altri campi

Gianluca Filicetti seguirà da vicino le gare del Rosolini, Giarre, Paternò, tutti coinvolti per evitare i play out Foto Corrierediragusa.it

Modica in pausa aspettando buone notizie dagli altri campi. L´ottava giornata di ritorno obbliga i rossoblù alla sosta per via del ritiro del Misterbianco e serve a Filicetti (nella foto) e compagni a ricaricare le batterie. Quattro sconfitte di fila sono troppe e il morale di dirigenti, giocatori, tifosi è al minimo storico in questa stagione. L´aspettativa di vincere, o comunque fare risultato a Rosolini, è evaporata e ora è tempo di raccogliere i cocci. I tifosi hanno preso le distanze dalla società, il presidente Pietro Bellia ha riconfermato la fiducia a Gianluca Filicetti, che, da parte sua, è convinto di farcela a tirare il Modica fuori dalle secche.

Tutta l´attenzione è concentrata sulle partite in programma domenica ed in particolare sulle dirette concorrenti per evitare la zona play out. Il Paternò gioca in casa il derby con l´Acireale (prossimo avversario dei rossoblù) e potrebbe fare risultato. Più difficile per il Rosolini lasciare indenne il campo di una lanciata Castelbuonese. Attenzione massima anche su Messina dove è di scena il Vittoria e sul derby etneo tra S. Pio X e Giarre. Gianluca Filicetti dal suo canto preferisce non fare programmi e si è concentrato in settimana sulla preparazione cercando di tenere lontano i compagni dalle polemiche e dalle critiche dei tifosi. Il gruppo ha lavorato regolarmente e riprenderà sin da lunedì per preparare la trasferta sul campo di Acireale.