Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 20:40 - Lettori online 1283
MODICA - 30/01/2015
Sport - Calcio, Eccellenza: per Filicetti organico rossoblù più forte ma campo etneo ostico

A Paternò risultato a tutti i costi, il Modica inizia il suo tour de force

Tre trasferte consecutive inframmezzate dal turno di riposo. Senza punti si rischia di essere risucchiati Foto Corrierediragusa.it

"E´ un campo difficile ma noi ce la possiamo fare. Il nostro organico è migliore e cerchiamo il riscatto dopo due sconfitte". Gianluca Filicetti (nella foto) suona la carica e si prepara ad affrontare la prima delle due trasferte consecutive. Il Paternò deve salvarsi e cercherà di sfruttare al massimo il fattore campo ma il Modica non si può permettere altri passi falsi soprattutto per non cadere nel vortice della zona play out. Filicetti recupera Luca Paolino che da due settimane ormai è rientrato nei ranghi dopo l´infortunio. Dice il tecnico: "Paolino è pronto, mi dà la possibilità di avere più opzioni di scelta. Ho visto i miei compagni motivati. Panatteri sta recuperando bene e ci darà una grande mano d´aiuto".

Il tecnico non vuole entrare nel merito delle polemiche sollevate in settimana dai giocatori cui la società ha dato il benservito due mesi fa cambiando completamente rotta. Il tecnico vuole tenere al riparo la squadra dalle polemiche e haa preferito che la società facesse sentire la sua voce in una contrapposizione che ormai non giova a nessuno soprattutto in momento delicato del campionato che vede il Modica alle prese con il raggiungimento degli obiettivi che la dirigenza si è prefissati. Ci sarà tempo a bocce ferme per fare eventualmente il punto della situazione ma ora serve solo concentrazione a cominciare da Paternò.