Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 14:58 - Lettori online 685
MODICA - 27/01/2015
Sport - Calcio, Eccellenza: la seconda sconfitta casalinga avvicina i rossoblù alla zona pericolosa

Il mese difficile del Modica: 3 trasferte e la sosta. Zona play out vicina

Nell’ordine Paternò, Rosolini e Acireale. Al "Caitina" solo il primo marzo contro il Milazzo Foto Corrierediragusa.it

Un punto dalla zona di margine play out occupata dal Giarre a 22 punti e quattro dal Paternò.Il Modica scopre che deve stare molto attento dopo la sconfitta interna contro lo Scordia. Un passo falso,il secondo interno, che mette in allarme non tanto per la sconfitta in sè quanto per le prospettive più immediate. Sarà infatti un mese difficile per i rossoblù attesi da tre trasferte e il turno di riposo. Tutte circostanze che potrebbero peggiorare la situazione di classifica se non verranno punti. Il Modica tra l´altro ha un ruolino di marcia esterno poco invidiabile perchè ha perso sei volte e pareggiato solo una volta.

Gianluca Filicetti è consapevole e insieme alla società dovrà cercare di trarre il meglio dalla squadra cominciando a recuperare gli infortunati. Domenica prossima la prima delle due trasferte propone il Paternò impelagato nella zona play out. Campo tradizionalmente difficile anche per motivi ambientali. Poi ci sarà la trasferta "fuori porta" a Rosolini, quindi il turno di riposo e infine la trasferta di Acireale sul campo ddi una squadra lanciata per conquistare il posto nei play off. Passo dopo passo, punto su punto il Modica deve tirarsi fuori da una situazione che non è difficile ma può diventarlo.

E´ successo domenica:
Modica-Scordia:0-2
Marcatori: 12´pt Ousmane, 39´st Bertolo su rigore

Modica: Giannì 6, Nassi 5, Iabichella 5, Rosi 5, Pianese 5, Ravalli 6, Orlando 5 (12´st Ostenta 5), Gugliotta 5, Panatteri 5, Filicetti 5, Okolie 5

Scordia: Fagone 6, Russo 6, Tarantino 6, Pritera 7, Diop 7, Bertolo 6, Crisafulli 6, Zumbo 6, Ousmane 6( 42´st Serafino s.v.), Cocimano 7 ( 38´st Marziale 5), Rametta 5 (28´st Bellino 5)

Arbitro Carrione di Castellammare di Stabia 6

Scordia troppo forte, il Modica si deve arrendere. La vittoria degli ospitinon fa una grinza ed il Modica inanella la seconda sconfitta consecutiva e peggiora la sua posizione in classifica. I rossoblù non sono riusciti mai a trovare il bandolo della matassa e solo una volta, al 27´ del secondo tempo con Panatteri si sono resi veramente pericolosi. Il tiro al volo dell´attaccante ha sfiorato il palo di Fagone. Per il resto silenzio assoluto in fase offensiva perchè Diop è stato assoluto dominatore del pacchetto difensivo etneo prevalendo in tutti i contrasti, in particolare quelli aerei, e riducendo al silenzio sia Okolie sia Panatteri. Lo Scordia ha dato l´impressione di una squadra ben impostata e dotata di buone individualità, capace di lottare ed arrivare su ogni pallone. Di contro un Modica sempre in affanno, incapace di costruire, di saltare l´uomo, e di creare spazi utili per i propri attaccanti. Inevitabile così la sconfitta che è maturata già nel primo tempo quando nel giro di appena 12´ lo Scordia ha sfiorato il gol con il folletto Ouasmane, il cui tiro è stato salvato sulla linea dal precipitoso recupero di Ravalli. Nulla da fare 4´ più tardi quando lo stesso Ousmane riceve da Cocimano e fa secco da pochi passi l´incolpevole Giannì. Lo Scordia non si ferma ed ha il merito di tenere in pugno la gara. Il Modica nel secondo tempo è più volitivo ma si scontra con il muro avversario. Le occasioni latitano a parte il tiro di Panatteri. Pianese ci mette del suo al 39´ quando su una palla sporca in area tocca con la mano e induce l´arbitro a decretare il rigore che Bertolo trasforma in modo impeccabile. E´ la fine e c´è solo spazio per una punizione di Filicetti che sfiora il palo.

I risultati della quinta giornata di ritorno (24 gen. 2015):
Acireale-Siracusa:0-1
Milazzo-Igea Virtus:1-1
Modica-Scordia:0-2
Rosolini-Paternò:0-3
Viagrande-Castelbuonese:1-0
Taormina-Vittoria:1-0
Riposa: S. Pio X

La classifica:
Siracusa 41
Scordia 40
Milazzo 36
Viagrande 33
Acireale 31
Castelbuonese 27
S. Pio X 26
Vittoria 25
Igea Virtus 23
Modica 23
Giarre 22
Paternò 19
Rosolini 13
Città Messina 13
Taormina 11