Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:18 - Lettori online 511
MODICA - 09/01/2015
Sport - Calcio, Eccellenza: sarà uno dei più difficili ostacoli in trasferta per la capolista

Modica-Siracusa da tripla. I rossoblù pronti al gioco di Mascara e compagni

Il calabrese Rosi, nuovo acquisto del Modica, è stato tesserato e sarà in campo. Ritornano sulle tribune del "Caitina" dopo sette anni i tifosi aretusei dopo l’ok dell’autorità di polizia Foto Corrierediragusa.it

Modica-Siracusa è il match clou della terza giornata di ritorno. In campo due squadre con obiettivi diversi ma per tutte e due gli undici una partita da prendere con le molle. Il Modica spera di non ripetere la disastrosa gara del marzo dello scorso anno quando uscì sconfitto dalterrenodi gioco dopo un arbitraggio contestatissimo ed una serie di squalifiche che portarono il Modica a scendere la china dell´alta classifica. Gli aretusei scendono in campo per mantenere la prima posizione e per superare l´ostacolo forse più difficile in trasferta del loro cammino residuo in campionato. Uscire imbattuti vorrebbe dire infatti accelerare sulla strada della promozione in serie D.

Gli ospiti saranno seguiti sugli spalti dai loro tifosi che per la prima volta dopo sete anni ritornano al polisportivo della "Caitina". L´autorità di polizia ha infatti detto sì alla trasferta peri tifosi aretusei dopo una serie di contatti e di mediazioni avviate tra le due amministrazioni comunali e i dirigenti delle società. C´è solo da augurarsi a questo punto che i tifosi dell´una e dell´altra parte siano rispettosi gli uni degli altri e non si lascino andare ad incandescenze. Dice il presidente del Modica, Pietro Bellia: "Mi auguro che la partita possa essere una festa, perché dopo tanto tempo senza tifosi siracusani a Modica sarebbe un peccato che il pomeriggio venisse macchiato da episodi che con lo sport non hanno nulla a che vedere".

Dal punto di vista tecnico Gianluca Filicetti, uno dei tanti ex della gara, recupera alcuni infortunati e manderà in campo anche il nuovo acquisto. Si tratta del centrocampista calabrese Roberto Rosi (nella foto), classe ´85, proveniente dalla Serrese Calcio di Vibo Valentia, militante in Promozione. Rosi ha giocato anche nell´eccellenza calabra con il Soverato, lo Scalea e il Sersale. Il cartellinamento del giocatore è stato perfezionato e il giocatore, che si allena già da qualche giorno con i nuovi compagni, scenderà in campo. Disponibili anche Gozzo e Lao,che hanno recuperato i postumi dell´influenza. Niente da fare invece per Luca Paolino che sarà disponibile solo a fine mese.

Dal punto di vista tattico il Modica deve stare attento alle ripartenze dell´attacco aretuseo che ha nella velocità e nell´estro di Mascara il punto di forza. Serve una difesa compatta ma soprattutto un centrocampo capace di fare densità e supportare il reparto arretrato. Ad Okolie e Filicetti il compito di offendere e trovare la via della rete.