Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Mercoledì 7 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 9:49 - Lettori online 1018
MODICA - 02/01/2015
Sport - Calcio, Eccellenza: si torna a giocare dopo la sosta natalizia, igeani con il nuovo tecnico in panchina

Ciclo terribile per il Modica, si comincia in trasferta con l´Igea Virtus

A seguire la capolista Siracusa in casa, il S. Pio X fuori e lo Scordia ancora in casa Foto Corrierediragusa.it

Modica al lavoro per preparare la trasferta di Barcellona. Domenica si torna in campo dopo due settimane di sosta per giocare la seconda gara del girone di ritorno. Comincia un ciclo terribile per i rossoblù che dovranno incontrare poi Siracusa in casa e S.Pio X fuori e Scordia in casa. Tutte formazioni di alta classifica e contro le quali sarà difficile far punti. I rossoblù trovano domenica l´Igea Virtus che è stata l´unica squadra che ha violato finora il terreno del "Caitina".

I giallorossi barcellonesi scenderanno in campo decisi a far risultato anche perchè da una settimana hanno un nuovo tecnico in panchina. Si tratta di Giuseppe Raffaele che ha preso il posto di Carmelo La Spada, esonerato per i modesti risultati raggiunti. L´Igea Virtus è infatti appaiata a quota 21 in classifica al Modica ma i programmi della società erano all´inizio ben altri.

Il Modica di Filicetti viene dal pari interno contro il Città di Messina che ha fatto storcere il naso a dirigenti e tifosi. Non sono arrivati rinforzi in queste settimane per i rossoblù e Filicetti dovrà arrangiarsi con il materiale a disposizione. La carenza più evidente è a centrocampo dove manca un incontrista davanti alla difesa capace di dare peso ed esperienza alla squadra. Il tecnico ha fatto disputare un paio di partitelle in famiglia per tenere i suoi sotto pressione. Contro l´Igea Virtus non ci dovrebbero essere defezioni.

(nella foto di MAURIZIO MELIA: Okolie in azione contro l´Igea Virtus nella gara di andata)