Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 11 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:05 - Lettori online 580
MODICA - 24/11/2014
Sport - Volley, serie C: le modicane recuperano dopo un inizio incerto

Pro Volley Modica mette sotto Pedara e resta in vetta

E’ la terza vittoria consecutiva dopo Ardens e Volley Etneo Foto Corrierediragusa.it

Pvt Modica - Planet Pedara 3-0 (25/19, 25/17, 25/17)

Pvt Modica 75: Licitra 11, Mazzeo 4, Zaccaria 3, Cianflone 9, Giunta 1, Piscopo 16, Di Emanuele 9, Drago LIB 1, Arrabito Ne, Cassibba Ne, La Rocca Ne, Fiore Ne.
All: Cutrona- Cicero

Planet Pedara: Strano 3, Nuccio 1, Musmeci 9, Murabito 4, Nicolosi 3, Presti 5, Perdichizzi 2, Reale 1, Gioia Lib, Giuffrida Ne, Nicosia Ne.
All: Andaloro


Il Pro Volley Modica mette sotto anche il Planet Pedara e resta al vertice della classifica. E´ stata la terza vittoria consecutiva dopo Ardens e Volley Etneo ed ancora una volta le modicane si sono dimostrate un sestetto compatto e ben amalgamato. A differenza delle precedenti apparizioni non si assiste, tuttavia, ad un avvio a senso unico. Pedara si dimostra sin da subito avversario di tutto rispetto e costringe coach Cutrona a chiamare il primo tempo sul 9-13. Troppi errori gratuiti soprattutto in ricezione tra le padroni di casa con la sola Piscopo che prova a tirare la carretta. Tra le ospiti si nota una grande distribuzione di gioco da parte della palleggiatrice. Il tempo è un toccasana per il Pvt Modica che torna in campo e piazza subito un mini break di 7-0 riportandosi avanti. Il vantaggio viene incrementato anche grazie ai tanti errori in battuta della formazione ospite. Positivo l´impatto sul match di Rosmina Licitra che viene chiamata da Cutrona al posto della Zaccaria e mette a terra gli ultimi due palloni. 25-19 il finale del primo set.

Più fluido l´andamento del secondo. Piscopo raggiunge presto doppia cifra e Licitra ricambia la scelta di Cutrona di inserirla a partita in corsa. Coach Andaloro è costretto a chiamare il secondo tempo sul 18-10 Pvt, arrivano subito il punto della Presti e il solito errore in battuta che riporta l´inerzia per le biancorosse. Un bell´attacco di Giunta porta il set sul 23-16. È Di Emanuele che mette la firma sul pallone del 25-17 con un attacco da zona due che coglie impreparato la difesa della Planet.

Il terzo set vede scendere in campo un Pedara molto più determinato ed un Pvt, per così dire, più rilassata. La Planet arriva al massimo vantaggio (10-6) prima del time out chiesto da Cutrona che spezza il ritmo alle etnee. Le padroni di casa si portano sul 12-12 prima del sorpasso firmato da un attacco di Licitra che raggiunge Piscopo in doppia cifra. Di Emanuele e Mazzeo spingono la Pvt avanti. Cianflone va in battuta con sette match ball e al primo tentativo arriva il punto del capitano che inchioda la partita sul 25-17.