Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 11 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:05 - Lettori online 687
MODICA - 25/10/2014
Sport - Calcio, Eccellenza: il pari interno con il Rosolini ha lasciato qualche scoria

Il Modica anticipa oggi a Misterbianco e cerca una vittoria convincente

Disponibile Sella dopo la squalifica. La società attende le liste di dicembre per operare sul mercato. Misterbianco in campo con la squadra Juniores Foto Corrierediragusa.it

A Misterbianco per vincere. Il Modica si pone come obiettivo i tre punti e la seconda vittoria esterna della stagione dopo quella d´esordio sul campo del Città di Messina. Il Misterbianco è ancora senza vittorie e senza punti ed anzi si trova a -1 in classifica per la penalizzazione. Gianluca Filicetti (nella foto di MAURIZIO MELIA in azione contro il Rosolini) teme l´orgoglio e la reazione dei catanesi che vogliono subito rimettersi in marcia prima che sia tropo tardi. Il Misterbianco è comunque in piena crisi. L´allenatore Settineri ha lasciato la squadra e con lui molti giocatori per cui oggi andrà in campo il Misterbianco schiererà gli Juniores.

Il tecnico modicano recupera Sella, disponibile dopo la squalifica ma potrebbe riproporre nel ruolo di esterno Ravalli così come è avvenuto con il Rosolini. Il derby contro i granata ha lasciato qualche scoria in seno alla società visto che la prestazione non è piaciuta almeno il Modica ha sprecato troppo mancando di cattiveria sotto porta. Per Filiccetti, tuttavia, non si sono molte alternative fino a dicembre quando si riapriranno le liste di trasferimento e la società potrà reperire un paio di elementi per completare la rosa dopo la partenza di Ronny Valerio e l´infortunio di Iozzia.

Per il Momento bisogna stringere i denti e mettere fieno in cascina a cominciare da Misterbianco per prepararsi al meglio per il successivo turno casalingo.