Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 2 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:30 - Lettori online 686
MODICA - 21/10/2014
Sport - Calcio, Eccellenza: il pari interno con il Rosolini ha lasciato l’amaro in bocca

Il Modica non riesce a decollare, spreca e concede troppo

Alla squadra di Filicetti mancano un paio di pedine; un "mastino" a centrocampo ed una spalla per Charlie Okolie Foto Corrierediragusa.it

Modica con l´amaro in bocca. Pensava di fare un boccone del Rosolini ed ha dovuto dividere la posta. I rossoblù concedono troppo, era successo già con il Paternò, e sono poi costretti a recuperare con tutte le difficoltà realizzative che si ritrovano. Gianluca Filicetti se la prenda con la buona sorte ma non si possono regalare palle gol facili a ripetizione. I rossoblù si sono dovuti scontrare con l´atteggiamento prudente del Rosolini che si è messo ad attendere il Modica nella sua metà campo ed ha tratto il massimo profitto arrivando una volta dalle parti di Limone e realizzando un go.

A Filicetti mancano almeno due uomini per completare l´organico visto che Okolie (nella foto di MAURIZIO MELIA) ha bisogno di una spalla e in mezzo al campo serve un "mastino" che possa consentire al capitano di impostare e stare più vicino alle punte. Il Modica soffre ma come sottolinea lo stesso allenatore-giocatore: "Se non puoi vincere è meglio non perdere. Abbiamo raccolto un punto e ci dobbiamo accontentare percome si era messa la gara. Ci rifaremo". Sabato si gioca in anticipo sul campo del Misterbianco, ultimo e sottozero per la penalizzazione, e c´è la concreta possibilità di fare risultato pieno.

E´ successo domenica:
Modica-Rosolini:1-1
Marcatori: 17´ st Martines su rigore, 25´st Okolie

Modica: Limone 6, Sammito 6, Buscema A. 6, Buscema D. 6, Pianese 6, Cassibba 6, Ravalli 5, Valerio 5, Okolie 6, Filicetti 6, Porto 5

Rosolini: Fornoni 6, Brancato 6, Ulma 5, Monaco 7, Martines 6, Randazzo 6, Calabrese 6, Pizzo 5 (1´st Maieli 5), Di Stefano 6 (44´ st Carbonaro s.v.), Ricca 6, Calabrese 5 (10´st di Dio)

Arbitro Di Grazia di Acireale 6
Note: Espulso Ulma al 7´ st per fallo da ultimo uomo


Solo un punto per il Modica. Il Rosolini lotta, si difende con i denti e nonostante giochi un tempo in 10 uomini riesce a far risultato. Al Modica non è riuscita la rimonta di una settimana fa contro il Paternò. Ancora una volta in svantaggio il Modica si è riversato in avanti e con Okolie è riuscito a pareggiare la gara. Partita a due facce per i rossoblù che nel primo tempo hanno creato almeno due occasioni nitide da gol e non ne hanno approfittato consentendo così ai granata ospiti di arroccarsi e chiudere gli spazi.

Gli ospiti, nonostante in 10 per l´espulsione di Maieli al 7´ della ripresa, sono addirittura riusciti a passare in vantaggio con un´azione isolata che ha portato ad un calcio di rigore ineccepibile causato da una ingenuità della difesa rossoblù. Poi l´arrembaggio verso la porta di Fornoni, confuso e spesso velleitario. E´ stato Okolie a trovare la zampata giusta e ristabilire le sorti della gara. Il Modica ha continuato a premere senza grande costrutto nella restante parte della gara ma non ha cavato un ragno dal buco. Un punto che muove la classifica ma nulla di più perchè dai rossoblù era attesa una prestazione più convincente. L´approssimazione in avanti è stata decisiva ed ha ancora una volta penalizzato la squadra.

Al 17´ prima occasione per il Modica su punizione di Filicetti. Fornoni respinge sull´accorrente Porto che da ottima posizione spedisce alle stelle. Ancora Filicetti su punizione al 35´ pennella un pallone in area per Ravalli che da posizione invidiabile spedisce fuori. Al 40´ azione nitida in linea Fulicetti- Porto che serve Okolie in profondità. Il tocco del centravanti è appena fuori.

Nel secondo tempo il Modica insiste; su palla lunga Ravalli recupera su Ulma e lo costringe al fallo. L´espulsione ci sta tutta e per il Modica sembra mettersi bene. Non è così perchè al 12´ c´è un primo campanello d´allarme con Di Stefano che sfiora il gol. Al 17´ sandwich in area su Di Stefano ed è rigore che Martines trasforma. I granata ospiti si intanano in area e ci vuole Okolie con un tiro ben assestato a trafiggere Fornoni. Non succede più nulla.

I risultati della 7ma giornata di andata (19 ott. 2014)
Castelbuonese-Vittoria: 1-5
Città Messina-Taormina: 1-0
Scordia-Acireale: 1-1
S. Pio X-Milazzo: 2-2
Igea Virtus-Viagrande: 1-1
Modica-Rosolini: 1-1
Paternò-Misterbianco: 2-0
Siracusa-Giarre: 2-0

Siracusa 14
Vittoria 14 **
Citta´ Scordia 14
Igea Virtus 14
S.Pio X 13
Castelbuonese 12
Milazzo 11
Sp. Viagrande 10**
Modica 10
Citta´ Messina 9
Acireale 9
Giarre 7
Paterno´* 6
Rosolini 4
Taormina* 3
Misterbianco* -1

* un punto in meno di penalizzazione
** una partita in meno