Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 11:29 - Lettori online 905
MODICA - 10/10/2014
Sport - Calcio, Eccellenza: la società ha perfezionato l’accordo con Edoardo Sammito

Modica in cerca di riscatto contro il Paternò. Solo tifosi rossoblù in tribuna

Vietata la trasferta ai tifosi etnei per motivi di sicurezza dell’impianto Foto Corrierediragusa.it

Riscatto. Questa è la parola più ricorrente tra i giocatori rossoblù dopo la brutta prestazione di Scordia. La sconfitta non era attesa, almeno in queste dimensioni, e la squadra si è ripromessa di farsi perdonare da tifosi e dirigenti con una prestazione di qualità contro il Paternò dell´ex Polessi. Filicetti ha lavorato molto sulle motivazioni dei giocatori ed è il primo ad attenere una reazione degna di questo nome. Il tecnico deve comunque fare i conti con la mancanza di un centrocampista incontrista dopo il grave infortunio di Simone Iozzia.

Vani i tentativi di reperire un giocatore all´altezza e la società attende ormai le liste di dicembre per rimpolpare la roda. Da questo punto di vista la cessione di Ronny Valerio al Ragusa è stata azzardata e Filicetti se ne è reso conto. In compenso il Modica può contare sin da domenica su Edoardo Sammito, esterno difensivo classe 95´, già in rossoblù, che si è accordato con la società. Altro giocatore disponibile dopo l´assenza per motivi di studio il difensore Andrea Buscema. La disponibilità di questi due nuovi elementi consentirà a Filicetti di muovere alcune pedine a centrocampo per rafforzare la linea mediana.

Contro il Paternò il Modica vuole dunque ritornare alla vittoria e cominciare al meglio le due gare casalinghe che vedranno poi il Rosolini al polisportivo della "Caitina". La tribuna B sarà aperta al pubblico ma il prefetto ha vietato la trasferta ai tifosi etnei e la vendita dei biglietti è consetita solo a quanti sono residenti in provincia.