Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 2 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:30 - Lettori online 658
MODICA - 12/08/2014
Sport - Calcio, Eccellenza: la denuncia della GdF degli ultimi tre presidenti per mancato versamento dell’Iva

Modica sereno. Bellia: "Danneggiati e senza colpe. Farò chiarezza"

Rossoblù impegnati in amichevole, prima a S. Croce e poi a Gela Foto Corrierediragusa.it

Il Modica lavora sodo e non si distrae. Le ultime vicende societarie con la denuncia per omesso pagamento dell´Iva negli anni 2009-2012 di tre presidenti non ha intaccato fiducia ed umore di giocatori e staff. Il presidente Pietro Bellia (nella foto: a dx con il tecnico Gianluca Filicetti) ed il suo vice Sebastiano Failla hanno chiarito a tutti quella che ritengono una posizione assolutamente marginale dell´attuale dirigenza, ed in particolare del presidente. Pietro Bellia è ovviamente amareggiato per quanto successo, si è trovato coinvolto per appena venti giorni di gestione. La società ha ribadito ancora una volta che il versamento dell´Iva non fu possibile al momento del cambio di gestione per la mancanza totale di documentazione consegnata dal predecessore Piero Cundari e farà valere le sue ragioni in sede giudiziaria. Intanto Pietro Bellia ha dovuto affrontare le conseguenze, personali, mediatiche e non, di una denuncia penale ma è deciso a non mollare.

"Tutta questa vicenda - ribadisce il vice Sebastiano Failla - ci è costata in termini di mancati introiti pubblicitari. Alcune aziende si sono tirate indietro al momento di concludere e noi siamo rimasti di sasso". Il presidente dal suo canto è intenzionato ad uscire da questo stato di incertezza nel più breve tempo possibile sia per un fatto strettamente personale sia per fare definitiva chiarezza su un periodo buio del Modica Calcio che la nuova dirigenza ha cancellato con l´entusiasmo dei neofiti e la buona risposta trovata nella città. Modica concentrato dunque sugli appuntamenti agonistici; prima a S. Croce, poi mercoledì prossimo a Gela per un triangolare con Gela ed Akragas e domenica 24 esordio ufficiale in Coppa Italia contro il Vittoria e ritorno al "Caitina" domenica 31.