Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 3 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:41 - Lettori online 922
MODICA - 11/09/2007
Sport - Calcio serie D. Decisivo il gol di Antonio Crucitti

I rossoblu piegano la Sibilla

Padroni di casa volitivi sugli avversari poco incisivi Foto Corrierediragusa.it

Libertas Acate Modica ? Bacoli Sibilla 1 ? 0


Marcatore : A. Crucitti al 34’ p.t.


L.A. Modica : Polessi 7, Vindigni 6, Quintoni 6, Lo Gatto 6 (22’ s.t. G. Crucitti 6), Chiavaro 7,Sinicropi 7, Gay 6, Crucitti A. 6), Arena 6, Filicetti 6 (43’ s.t. Genova s.v.), Sella 6(38’ s.t. D’Agosta s.v.). All. Melchionna


Bacoli Sibilla : Iaccarino 6, Rainone 5( 16’s.t. Astuti 5), Zinno 6, Iannello 6, Allocca 7, Napolitano 5 (1’s.t. Mele 5), De Luca 6, Di Domenico 5, Tufano 5 ( 25’ p.t. Giordano 5), Manzo 6, Lepre 5. All. Carannante.


Arbitro : Bertasi di Verona 7. Collab. Lanzafame e Spina di Catania.


Note : Terreno in discrete condizioni,800 spettatori. Ammoniti Sella, Sinicropi e Genova del Modica; Lepre e Di Domenico tra i campani. Angoli 6 a 4 per il Modica. Recupero 2’ p.t.; 5’ s.t.


Modica ? Sibilla deludente, Modica volitivo. La vittoria va giustamente al Modica che ha fatto sua la partita giocando con raziocinio, determinazione e grande concentrazione. Il gol di Antonio Crucitti cancella così lo zero nella tabella delle vittorie e dà serenità ai rossoblu.

Melchionna aveva raccomandato di prendere il Sibilla con le pinze ma alla prova dei fatti gli avversari si sono annullati da sé. Non hanno mai tirato seriamente in porta, hanno tocchettato a centrocampo in modo sterile e l’attacco è stato evanescente; solo la coppia Allocca Zinno ha evitato un passivo più pesante agli azzurri ospiti tenendo la squadra in partita fino alla fine.

Il Modica voleva rifarsi della sconfitta subita a Caserta e si è fatto perdonare dai suoi tifosi. Ha messo in mostra una buona organizzazione di gioco, una coppia di attacco formata dai due bay Arena e Sella che ha sempre tenuto in ansia la difesa avversaria. Per la prima volta tra coppa e campionato la difesa rossoblu non ha subito gol e ciò si deve alla ritrovata forma della coppia centrale Sinicropi Chiavaro con Polessi sempre pronto e sicuro.

La condizione fisica dei rossoblu ha consentito di mantenere alto il ritmo della squadra e soprattutto nel secondo tempo la Sibilla ha sofferto le accelerazioni del Modica che ha poi sprecato per ingenuità e precipitazione nella fase di rifinitura. Sibilla da rivedere perchè questa non può essere una squadra che punta al vertice; troppo lenta e prevedibile, la manovra dei campani che non hanno saputo mettere in condizione gli attaccanti di puntare a rete.

Sono gli ospiti a tenere palla sin dalle prime battute. Il primo pericolo lo corre Polessi con un tiro di De Luca da fuori area che si perde di poco sul fondo. Ci riprova De Luca al 31’ ma il tiro è fuori di poco. Il Modica affonda al 34’ dopo un paio di sgroppate in contropiede; L’apertura di Lo Gatto trova Filicetti largo sulla destra. Il fantasista accelera e si accentra in area dove serve l’accorrente Crucitti.

Il primo tiro è ribattuto da Allocca in scivolata ma la seconda battuta di sinistro non lascia scampo. Debole la reazione degli ospiti che mettono palle alte in mezzo affidandosi alla testa di Giordano. Nel secondo tempo la Sibilla ha due buone occasioni che Polessi sventa alla grande. Al 13’ il tiro di punizione di Manzo è smanacciato fuori ed al 20’ lo stesso Manzo mira all’angolino ma Polessi ci arriva ancora. (Foto Maurizio Melia)

SPOGLIATOIO Sibilla ? Carannante è sereno nell’analisi della partita. « L’ho appena detto ai miei negli spogliatoi; non abbiamo giocato, anzi abbiamo fatto malissimo, me compreso; salvo solo i due difensori per il resto tutto da dimenticare. Non abbiamo lottato, non ci abbiamo messo cuore, non abbiamo corso, non abbiamo tirato in porta. Le partite si vincono lottando e non l’abbiamo fatto. L’atteggiamento di sufficienza con cui la squadra ha affrontato la partita ci ha penalizzato e gratificato il Modica.

Un giudizio sul Modica

Ha fatto tanta corsa e gli è andata bene. Se fosse una buona squadra ne avrebbe fatto quattro nelle condizioni in cui eravamo.
Cosa dice ai tifosi ?
Non ce ne erano sugli spalti. Hanno fatto bene a non venire.
Domenica con il Campobello
Mi aspetto un’altra squadra, più motivazione, più grinta. Il campionato è lungo, nulla è compromesso ma dobbiamo cambiare atteggiamento.
Anche il presidente Mario Balestrieri non si dà pace per la prova dei suoi « Pazienza. Mai visto la squadra giocare così male. Attendo il riscatto. I giocatori devono ritrovare la loro dignità.

Multe in arrivo ?

No, niente multe ma serve orgoglio, non voglio più vedere prove del genere.



girone I

3.A GIORNATA


Acicatena-Turris 1-0
Adrano-Vittoria 1-0
Campobello-Angri 0-2
Casertana-Gel.Cilen. 0-1
Castrovill.-Nocerina 0-3
L. Acate-Sibilla 1-0
Paterno´-Siracusa 1-4
Rosarnese-F. Cosenza 2-0
S.A. Abate-Ippogrifo 3-1

Classifica

Siracusa 9
Cilento 7
Nocerina 7
Cosenza 6
Sant’Antonio 6
Adrano 5
Rosarnese 5
Angri 1927 4
Ippogrifo 4
Acate Modica 4
Vittoria 4
Acicatena 3
Campobello 3
Casertana 3
Sibilla 3
Turris 3
Castrovillari 0
Paternò 0

Il gol di Antonio Crucitti (Foto Maurizio Melia)