Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Mercoledì 7 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:17 - Lettori online 963
MODICA - 01/04/2014
Sport - Calcio, Eccellenza: domenica ultima trasferta sul campo del neo promosso Tiger

Il Modica vuole entrare nei play off: vincere a Brolo e poi sperare

Non dipende ormai solo dai rossoblù. Serve una concomitanza di risultati per cui l’obiettivo è difficile da centrare Foto Corrierediragusa.it

Il Modica deve vincere sul campo del neo promosso Tiger e sperare che una tra Siracusa e Taormina facciano un passo falso. E´ l´unica strada che potrà portare ad entrare nella griglia play off. Taormina contro Scordia e Siracusa contro F.C. Acireale sono tuttavia impegnate in casa contro squadre che non hanno più nulla da chiedere al campionato ed appare dunque difficile che possano andare incontro a passi falsi. Gianluca Filicetti tuttavia non molla: "Vogliamo gli spareggi promozione. Domenica andremo a Brolo per giocarcela e fare nostra la partita. Poi si vedrà". Il successo sul Viagrande ha probabilmente chiuso il campionato per i rossoblù davanti al proprio pubblico che ha testimoniato con un lungo applauso e con cori il saluto ad una squadra che da metà dicembre ha invertito il suo percorso, ha cambiato identità ed ha puntato decisamente sugli elementi locali valorizzandoli al massimo.

Una scelta della dirigenza presieduta da Pietro Bellia che è stata apprezzata che ha segnato la discontinuità con la precedente gestione che si era invece mossa in tutt´altra direzione ed era arrivata alla prima traumatica rinuncia alla gara contro il Taormina. Poi l´inversione di tendenza ed un girone di ritorno che a tratti ha assunto le caratteristiche di una "cavalcata" fino alla sfortunata partita contro il Siracusa che ha fatto perdere,non solo in termini di punti, posizioni al Modica. Resta il rammarico per non avere centrato i play off anche se l´ultima parola non è stata ancora detta.

E´ successo domenica:
Modica - Viagrande: 1 - 0
Marcatore: Iabichella al 31´ st

Modica: Limone 6, Sammito 6, Ravalli 6, Iozzia 6, Buscema 6 (22´st Carpentieri 6), Cassibba 6, Iabichella 7, Gugliota 6 Calarco 6 (44´st Presti sv.), Filicetti 6, Sella 6 ( 33´st Sabellini 6)

Viagrande: Di Benedetto 6, Licciardello S 5 (42´ st Cannavò sv), Giacalone 6, Platania 6, Mastronardi 6 (35´ pt Fascetto 6), Caliò 5, Massimino 5 (20st Buda 5), Basile 6, Licciardello G. 5, Tesserelli 6, Mauro 5

Arbitro: Andulayevic di Messina 6


Il Modica si congeda al suo pubblico con una vittoria. E´ stata tuttavia una tipica gara da fine campionato, costellata da tanti errori e da molta approssimazione anche se il Modica, subito dopo aver realizzato il gol del vantaggio, ha legittimato la vittoria con un paio di buone azioni che hanno chiamato Di Benedetto all´opera. Il successo del Modica potrebbe, tuttavia, non bastare, per raggiungere il traguardo dei play off, visto che i rossoblù domenica prossima sono chiamati a giocare sul campo del neopromosso Tiger. Il pubblico rossoblù ha tributato alla fine un lungo applauso a capitan Filicetti e soci quale testimonianza per l´impegno profuso nella seconda parte del campionato che ha rilanciato il Modica, dopo la tempestosa vicenda societaria di dicembre, nelle parti alte della classifica. Il Modica si è presentato contro gli etnei con la determinazione di chi vuole fare propri i tre punti ed alla fine c´è riuscito anche se il gioco non è stato fluido come altre volte. Il Viagrande si è solo difeso e non ha mai impensierito Limone, rimasto quasi inoperoso tra i pali. Il solito Filicetti ha dato la carica con una punizione nel primo tempo che ha costretto Di Benedetto agli straordinari ed al 30´ ancora il capitano ha chiamato in causa l´estremo etneo che se l´è cavata bene. Nel secondo tempo subito avanti il Modica che vuole chiudere la gara. Calarco ci prova di testa e costringe il portiere ad inarcarsi e mandare in angolo. Al 12´ ancora una punizione di Filicetti che chiama in causa il portiere. Poi un´incursione di Calarco in area che cade. Il centravanti viene ammonito per simulazione dall´arbitro. Al 31´ il gol che decide. Su azione insistita a centrocampo Gugliotta trova l´imbucata giusta per Iabichella sulla sinistra. L´esterno controlla di destro, attende l´uscita del portiere emette dentro (nella foto di MAURIZIO MELIA). Non succede più nulla fino alla fine ed il Modica si congeda dai tifosi tra gli applausi.

I risultati della 14ma giornata di ritorno (30 marzo 2014):
S. Pio X-Igea Virtus: 3-2
Rosolini-Taormina: 2-1
F.C. Acireale-Acireale: 3-0 (a tavolino)
Scorrdia-Vittoria: 4-2
Mazzarrà-Misterbianco: 0-3
Modica-Viagrande: 1-0
Rometta-Siracusa: 1-0
S. Gregorio-Tiger: 1-1

La classifica:
Tiger 64
Misterbianco 53
S. Pio X 51
Taormina 51
Siracusa 51
Modica 49
Igea Virtus 48
F.C. Acireale 44
Vittoria 43
Scordia 43
Viagrande 34
Rosolini 32
Rometta 29
S. Gregorio 22
Mazzarrà 10
Acireale 0