Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:41 - Lettori online 247
MODICA - 18/03/2014
Sport - Tennis, serie C: l’esordio nel campionato regionale

Un pari onorevole per il Tennis Club Modica a Marsala

Domenica 30 il big match in casa contro Le Roccette di Mascalucia, scontro diretto per la salvezza Foto Corrierediragusa.it

Un pareggio che dà fiducia per il Tennis Club Modica (nella foto: la squadra) all´esordio nel campionato di serie C regionale. La squadra di capitan Mallia ha affrontato il Match Ball Marsala sui campi del Tennis Club Alicia di Salemi. La squadra di Mallia schierava nei primi due singolari Giorgio Sichera, 3.5, e Paolo Rotta, 4.1. Sichera, al debutto in serie C, affrontava il coriaceo Antonio Paladino, e cedeva netto il primo set per 6/3, mentre nel secondo c´era equilibrio fino al 2/2, poi Paladino non sbagliava più niente e chiudeva per 6/4 il secondo set in suo favore.

Rotta affrontava il mancino Giovanni Marino che chiudeva per 6/2 il primo set; Rotta reagiva, tornava a spingere di più verso il rovescio avversario, facendo suo il tie-break del secondo set. Nel terzo c´era ancora grande equilibrio, ma era proprio Rotta che si trovava a servire per il match sul 5/4 e sul 6/5 in suo favore senza sfruttare l´occasione, arrivando per due volte a due punti dal match, ma alla fine cedeva netto per 7/3 al tiebreak.

Sul 2/0 per i marsalesi, era Giovanni Cassibba, 3.2, che trovava sulla sua strada il 3.3 Alessandro De Vita. Partenza lanciata per Cassibba che andava sul 3-0, subiva due game il ritorno del suo avversario, ma con grande autorità chiudeva facilmente per 6/3 6/1 il suo incontro riportando in partita i suoi. Nel quarto singolare era capitan Dario Mallia, 3.4, ad affrontare il 3.3 Claudio Giammarinaro, L´inizio era tutto dalla parte del marsalese che faceva suo il primo set nettamente per 6/2, ma Mallia si scuoteva, lottava su ogni palla riuscendo ad essere più propositivo e chiudeva il secondo set per 6/3 in suo favore. Nel terzo set partiva meglio Giammarinaro, che andava sul 6/2 nel set finale. Sul 3/1, era durissima per i ragazzi modicani, ma i doppi si rivelavano più giocabili del previsto e grazie a Cassibba e Rizza avevano la meglio su Giammarinaro-De Vita per 6/2 6/3.

Anche la coppia Rotta-Sichera superava la coppia Paladino-Tumbarello per 7/5 al terzo set, dopo essere stati sotto per 6/1 4/3, si raggiungeva un pareggio che a conti fatti è stato pienamente meritato. Dopo il turno di riposo domenica 30 è in programma il big match in casa contro Le Roccette di Mascalucia, altro scontro diretto per la salvezza.