Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 19:51 - Lettori online 1209
MODICA - 04/03/2014
Sport - Scherma: si comincia con la prova regionale Under 14, in estate lo stage della Nazionale di fioretto

La Scherma Modica festeggia i suoi primi 30 anni

Presentato anche il logo, di cui è autore il graphic designer Giovanni Caccamo, che accompagnerà le celebrazioni Foto Corrierediragusa.it

La Scherma Modica ha presentato in conferenza stampa (nella foto) il programma dei festeggiamenti per i suoi trenta annidi attività. Presenti il Presidente della Federazione Italiana Scherma Giorgio Scarso, il sindaco Ignazio Abbate, e l’Assessore allo Sport del Comune Rita Floridia. Presenti anche il Presidente di Conad Sicilia Santo Italia che ha evidenziato il successo della partnership tra Scherma Modica e Conad Sicilia ed i Presidenti onorari Antonio Cartia e Giovanni Savarino, portatori entrambi di una lunga memoria storica.

Il calendario è particolarmente ricco di eventi e si aprirà il prossimo fine settimana presso il PalaRizza con la prova regionale under 14 in programma nelle giornate di sabato 8 e domenica 9 e proseguirà con l’arrivo a Modica dei vertici della Federscherma per lo svolgimento di un consiglio federale nella città della Contea.

Ad inizio estate arriverà la nazionale assoluta di fioretto con i big della specialità come Valentina Vezzali, Elisa Di Francisca, Arianna Errigo, Andrea Baldini, Valerio Aspromonte, Andrea Cassarà oltre che al modicano Giorgio Avola. Le celebrazioni si concluderanno il 9 novembre con una festa di chiusura. Presentato anche il logo, di cui è autore il graphic designer Giovanni Caccamo, che accompagnerà le celebrazioni. Il logo riporta il numero trenta e due schermidori, che sono la silhouette della vittoria di Giorgio Avola alle Olimpiadi di Londra per esaltare i concetti di modicanità ed «internazionalità» della società. Le sensazioni di cui il logo è portatore sono «la storia» e la «tradizione» dell’associazione, rappresentati dal «Garamond» uno dei font storici più importanti al mondo; «l’eleganza» che la scherma porta con sé, è rappresentata dalla suddivisione capillare degli spazi; il «dinamismo» degli schermidori, rappresentato dal particolare intreccio fra le due cifre e gli schermidori; il color oro associato ai colori di Modica a rimarcare il massimo risultato raggiunto dalla Scherma Modica nella massima competizione sportiva, le Olimpiadi.