Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 3 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:30 - Lettori online 1202
MODICA - 03/01/2014
Sport - Calcio, Eccellenza: i granata acesi sono reduci dalla vittoriosa trasferta a S. Gregorio

Il Modica riprende da Acireale. La società ha scelto: Filicetti allenatore-giocatore

Rientrato dal Trapani il centrocampista Tralongo ma non si è presentato al "Caitina" Foto Corrierediragusa.it

Il Modica comincia il nuovo anno da Acireale. Al Tupparello i rossoblù affrontano l´Asd Acireale che naviga in fondo alla classifica. I granata si sono tuttavia rinforzati e sono reduci dalla vittoria esterna sul campo di S. Gregorio. Trasferta dunque delicata perchè i padroni di casa vogliono risalire la china e cercano la vittoria. Il Modica affronta la trasferta con la consapevolezza dei propri mezzi. La crisi societaria è ormai alle spalle e la nuova dirigenza sta lavorando per dare soprattutto serenità alla squadra.

Gianluca Filicetti (nella foto) attende notizie di Tralongo, rientrato dal Trapani, ma invano atteso al "Caitina", dove non si è presentato. Difficile da capire al momento le reali intenzioni del giocatore. La società ha deciso di affidare la guida della squadra a capitan Filicetti che svolgerà dunque il doppio ruolo di allenatore-giocatore avvalendosi della collaborazione di Peppe Sammito nella qualità di direttore sportivo e team manager. I giocatori sono tornati al lavoro dopo la pausa di Capodanno e non si registrano infortunati. Sarà disponibile a tempo pieno Sella, che ha avuto un inizio di stagione travagliato per via di un infortunio. Il giocatore può essere un´alternativa per l´attacco visto che Filicetti ha a disposizione appena due uomini, Carpentieri e Presti, per la fase offensiva. Sembrano ormai falliti i tentativi per agganciare alla causa rossoblù l´ex Carmelo Bonarrigo visto che la richiesta del fantasista non è compatibile con il bilancio della società.