Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:43 - Lettori online 836
MODICA - 16/12/2013
Sport - Volley, serie B: i modicani restano ad un punto in fondo alla classifica

Progeo vince brutto derby con Volley Modica, 3-1

Gli uomini di Manuel Benassi riguadagnano il terzo posto in classifica Foto Corrierediragusa.it

Volley Modica - Progeo Ragusa: 1-3
(Parziali 24-26 18-25, 25-22, 19-25)


La più brutta Progeo della stagione fa suo il derby contro il Volley Modica nella gara valevole per la nona giornata di campionato. Un tre a uno che consente a Distefano e soci di riguadagnare la terza posizione in classifica grazie alla vittoria da due punti del Cinquefrondi ai danni del Misterbianco e che condanna i modicani all´ultimo posto.

Partita brutta in cui il nervosismo la fa da padrone. Modica è all´ultima spiaggia, visto il misero punticino in classifica, mentre Ragusa deve riscattare il passo falso del turno precedente contro Gela. Tanti gli errori dall´ una e dall altra parte ma Ragusa è più squadra e individualmente è più forte in ogni settore e così alla lunga i veri valori vengono a galla. Per i blacks si rivede finalmente in campo in cabina di regia Riccardo Bocchieri, out da circa 40 giorni, mentre ancora ai box Aulino. Ragusa parte dunque con i titolari di sempre , con ben quattro ragusani su sette fra i partenti, ma tutti sono bloccati dalla tensione e così Modica cerca di scappare via fino al 1610.

Dopo il time out tecnico i neri ragusani si svegliano e per Modica è notte fonda. Tra i padroni di casa solo i siracusani Mauceri e Morale cercano di tenere a galla i ragazzi Di Grande, ma Ragusa conquista sul filo di lana il parziale. Il secondo set è pura accademia come dimostra il risultato finale. Nel terzo i ragusani si rilassano e Modica accorcia le distanze, subito ristabilite in un quarto parziale senza storia.