Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:23 - Lettori online 969
MODICA - 11/12/2013
Sport - Calcio, Eccellenza: domenica la "giornata della rinascita rossoblù". Tutti gratis al "Caitina"

Ecco il nuovo Modica: Bellia presidente, restano rossoblù Filicetti, Pianese, Ravalli

Se ne vanno Polessi e Panatteri. Arrivano Limone, Cassibba e Carpentieri. Panchina ancora in bilico Foto Corrierediragusa.it

Il Modica riparte con dirigenza ed entusiasmo nuovi. L´ufficializzazione della costituzione della rinnovata società è avvenuta, non a caso, a palazzo S. Domenico, alla presenza del sindaco Ignazio Abbate e dell´assessore allo sport, Rita Floridia. E´ stato infatti lo sforzo congiunto tra un gruppo di sportivi e l´amministrazione a far sì che la società passasse dal gruppo Cundari a Pietro Bellia, neo presidente, che rappresenta, come egli stesso ha detto in conferenza stampa "Una cordata di appassionati e sportivi che non hanno mai gradito l´idea che la società rossoblù fosse in mano ad un gruppo estraneo alla città". Il passaggio è stato consumato con l´acquisizione del patrimonio materiale ed immateriale del Modica Calcio a cominciare dalla disponibilità del polisportivo della Caitina che era stato dato in concessione alla vecchia società.

La convenzione, ha annunciato il sindaco Abbate, sarà riveduta e corretta, per adattarla alle nuove esigenze e soprattutto evitare che si creino incomprensioni ed incongruenze nell´utilizzo dell´impianto. Il nuovo gruppo dirigente è dunque capeggiato da Pietro Bellia collaborato come vicepresidente da Sebastiano Failla, presidente onorario è stato nominato Elio Scollo, in memoria del padre Pietro Scollo. Direttore sportivo sarà Peppe Sammito mentre gli altri ruoli saranno definiti nei prossimi giorni. "Siamo disponibili ed aperti a collaborazioni ed ingressi in società - che detto il presidente- Chiediamo alla città di starci vicino". Domenica in occasione dell´ultima di andata contro il Tiger è stata indetta la "giornata della rinascita rossoblù" con ingresso gratuito per rinnovare l´entusiasmo e la vicinanza della città alla squadra.

La squadra
Dal punto di vista tecnico molte le novità in casa rossoblù. Nicola Polessi è andato al Paternò, Scarano, Liistro e Brancato al Siracusa, Mento e Saraceno al S. Sebastiano. Restano invece Filicetti, Pianese, Sella, Ravalli e Buscema. In dubbio Panatteri, ma è molto probabile che vada ad Acireale. Tornano in rossoblù dopo varie esperienze in squadre della provincia il portiere Limone dal Pachino, il difensore Cassibba dal S. Crocce, l´attaccante Carpentieri dal Vittoria. La società sta cercando di acquistare almeno tre giocatori di esperienza. Per la guida tecnica dovrebbe restare Seby Catania, che è tutelata dal contratto. "Gode della nostra fiducia" ha detto Sebastiano Failla, che non ha escluso una separazione consensuale. Evidente l´incompatibilità ambientale tra il tecnico, approdato a Modica solo grazie al suo patron Piero Cundari, e la città con la quale non ha mai legato.

(nella foto: da sin. Failla, Abbate, Floridia, Bellia, Scollo)