Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:17 - Lettori online 1072
MODICA - 07/12/2013
Sport - Calcio, Eccellenza: corsa contro il tempo per essere presenti in campo a Viagrande

Accordo raggiunto per il Modica. Via Cundari, Bellia presidente, Polessi tecnico

Insieme a Pietro Bellia anche Sebastiano Failla, vicepresidente ed un gruppo di sportivi che si sono messi in gioco per salvare la società Foto Corrierediragusa.it

Il Modica si libera di Piero Cundari ed ha un nuovo presidente. E´ Pietro Bellia, giovane imprenditore, vicino all´ambiente sportivo, già nell´ambito della dirigenza rossoblù. Pietro Bellia sarà coadiuvato da Sebastiano Failla, che riveste la carica di vicepresidente, imprenditore, e già consigliere provinciale. L´accordo è stato raggiunto nella tarda mattinata di ieri dopo una lunga riunione tenutasi nello studio legale che ha rappresentato l´imprenditore lentinese.

Cundari esce di scena dopo due anni controversi alla presidenza del Modica. Non si conoscono i dettagli dell´accordo raggiunto ma la volontà e la determinazione del nuovo gruppo dirigente di raggiungere l´accordo alla fine ha prevalso con una compensazione dei debiti pregressi. Nei prossimi giorni si definirà meglio la compagine dirigenziale ma è un dato certo che il Modica sarà affidato ad un gruppo locale dopo un´esperienza non certo gratificante soprattutto negli ultimi mesi. «L’intenzione è quella di rendere al Modica Calcio le migliori condizioni possibili per permettere a chi è intenzionato a investire su questa squadra di trovare le giuste premesse» ha detto subito Pietro Bellia. Ora è una corsa contro il tempo per assicurare la presenza in campo a Viagrande.

Bisognerà vedere chi dei giocatori dell´attuale rosa risponderà presente ma è prevedibile che i vari "anziani", Filicetti, Polessi, Citronella, Pianese, sono intenzionati a continuare fino alla fine del campionato. Di certo cci sarà un avvicendamento in panchina perchè Seby Catania, voluto ed imposto da Piero Cundari alla guida del Modica, uscirà di scena, anche perchè non ha mai legato con l´ambiente rossoblù. Nicola Polessi (nella foto) dovrebbe prendere le redini della squadra così come è avvenuto lo scorso anno, anche se coadiuvato da un allenatore che potrà sedere in panchina. La cosa importante è comunque essere in campo a grande, a prescindere dal risultato e questo traguardo sembra nei fatti essere stato raggiunto.