Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:43 - Lettori online 570
MODICA - 04/12/2013
Sport - Calcio, Eccellenza: incontro a Lentini tra i rappresentanti delle due parti in causa

Trattativa aperta per salvare il Modica ma la squadra si è fermata

Liistro, Brancato e Scarano sono passati al Siracusa. Altri rossoblù in stand by in attesa di conoscere l’evoluzione della trattativa Foto Corrierediragusa.it

Corsa contro il tempo per evitare la seconda rinuncia consecutiva in campionato e la terza della stagione. Si è aperto un canale "diplomatico" tra la proprietà del Modica Calcio e l´amministrazione comunale. Per giovedì è stato fissato un incontro in quel di Lentini tra il vicepresidente della società Eugenio Abramo, che ha avuto il mandato da Piero Cundari per trattare l´eventuale cessione della società ed il dirigente Saro Vindigni, che più di ogni altro si è attivato per rilevare la società grazie anche al supporto dell´amministrazione comunale. Vindigni sarà accompagnato dal legale del Comune, Miriam dell´Ali. Tra le due parti sembra farsi strada la volontà di chiudere la trattativa anche se si dovrà trovare un accordo soddisfacente.

Il sindaco Ignazio Abbate si dice pronto ad assicurare il futuro del Modica Calcio: "Abbiamo contattato degli imprenditori che si sono detti disponibili a continuare e concludere il campionato. La nostra volontà è di risolvere al più presto la situazione che si è venuta a creare e metteremo in campo tutte le proposte e le soluzioni che possono soddisfare le esigenze dei tifosi ed anche dell´amministrazione che di questo problema si è fatta carico". Abbate ha coinvolto anche il presidente della Lega sicula, Sandro Morgana, perchè faccia da mediatore tra le parti.

In vista di ulteriori sviluppi e di una soluzione i giocatori non si allenano e la trasferta a Viagrande è in forte dubbio se non dovessero emergere fatti nuovi. Si tratterebbe della seconda rinuncia con relativa multa e penalizzazione di un altro punto in classifica. Intanto in questa situazione di estrema fragilità ben tre giocatori si sono già accasati altrove. Si tratta degli under Scarano, Liistro e Brancato che sono passati al Siracusa. Non è escluso che se le trattative per il passaggio della società dovessero andare ancora per le lunghe i vari Panatteri, Filicetti, Truglio e Mento potrebbero approdare presso altre società di Eccellenza.