Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:43 - Lettori online 717
MODICA - 24/11/2013
Sport - Calcio Eccellenza: mancheranno Citronella e Sangiorgio perchè squalificati

Finito il tira e molla: il Modica oggi in campo a Vittoria per il derby

Incontro risolutivo tra il presidente ed il giocatori cui sono state date garanzie per il prosieguo di tutto il campionato
Foto CorrierediRagusa.it

Modica deciso a farsi valere, nonostante tutto, oggi a Vittoria. L´incontro risolutivo per la continuazione regolare del campionato c´è stato. Il presidente Piero Cundari ha confermato la sua volontà di tirare avanti fino alla fine del campionato ed in questo senso ha dato assicurazioni ai giocatori.

La squadra sarà dunque regolarmente in campo ma il tecnico Seby Catania dovrà fare a meno di due elementi; Citronella e Sangiorgio sono infatti squalificati e dovranno essere sostituiti. Probabile l´utilizzo di Brancato e Ravalli. Per il resto schieramento confermato con Panatteri e l´ex Crisafulli in avanti. Viste le ultime vicende della società saranno in pochi a seguire i rossoblù nella trasferta nonostante l´aria del derby e la storica rivalità. Filicetti (nella foto) e Polessi sono i due ex in campo, mentre nel Vittoria ci sarà il giovane Carpentieri.

Le trattative per la cessione della società

Il derby con il Vittoria non capita certamente nel migliore momento della stagione. Se i risultati sportivi, a cominciare dalla classifica, parlano a favore dei giocatori rossoblù, è tutto quanto succede attorno alla società che non convince e comunque non dà certezze per il prossimo futuro. Nelle ultime ore si è fatto strada il nome di Saro Vindigni, che ha collaborato con Piero Cundari in qualità di dirigente. Vindigni ha intavolato una discussione con il presidente per rilevare la squadra ma si è reso conto che è impresa ardua.

"Servono soldi per pagare stipendi e quanto necessario per arrivare alla fine - dice Vindigni - Io mi sono guardato attorno e sono solo. Per il momento passo". Un successivo incontro che si doveva tenere ieri è saltato e la situazione a questo punto resta molto nebulosa perché i giocatori attendono i rimborsi di fine mese e se non si presenterà nessuno sono pronti a non scendere in campo per la seconda volta nel giro di quattro giorni.

Dopo la fuoriuscita forzata dalla Coppa Italia il Modica si ritroverebbe con la partita persa ed un punto in meno per la penalizzazione. E´ tutto, comunque, in evoluzione, e così come è successo in occasione della gara contro il Tiger la decisione di scendere o meno in campo sarà presa all´ultimo minuto. Piero Cundari resta sulla sua posizione, ovvero il piano B; la concessione dell´agibilità del campo grazie ai lavori dei servizi igienici che il comune dovrà realizzare e l´eventualità di una cessione del titolo prima o a fine campionato nel momento in cui sarà avanzata una proposta accettabile dall´imprenditore lentinese.

Parlare di calcio a questo punto sembra quasi superfluo anche se c´è da dire che i giocatori, al di là di tutto, ci tengono a disputare il derby ed avrebbero anche delle motivazioni, a cominciare dall´ex Crisafulli. Mancherà, invece, Citronella, altro ex, che è stato squalificato e dovrà restare fermo.