Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Mercoledì 7 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:17 - Lettori online 738
MODICA - 12/11/2013
Sport - Calcio, Eccellenza: avviati i primi contatti tra i legali per il passaggio di proprietà

Il Modica fa festa in campo ma che futuro sarà dopo le dimissioni di Cundari?

Il presidente lascia ufficialmente venerdì e domenica c’è la partita interna con il Misterbianco, poi il derby a Vittoria Foto Corrierediragusa.it

Il Modica vince ma giocatori e società restano in silenzio stampa. E´ delicata la situazione all´interno del Modica Calcio ed anche la bella impresa di Siracusa non smuove le acque. L´attenzione è tutta concentrata sulla trattativa già aperta tra il presidente dimissionario Piero Cundari e l´amministrazione comunale alla quale Cundari dovrebbe consegnare la squadra a seguito della sua decisione di lasciare insieme ai suoi collaboratori. I primi contatti tra il legale di Cundari e l´avvocato che rappresenta l´amministrazione sono stati avviati ma è silenzio assoluto sulla trattativa.

Cundari lascerà formalmente venerdì 15 ma non è detto che l´accordo sia chiuso perchè il nodo della questione resta se e quanto il presidente pretenderà per lasciare il Modica. La tifoseria è divisa in questa vicenda e si sono formati due schieramenti pro e contro Cundari cui, da un parte viene riconosciuto il merito di avere salvato la società dal fallimento due anni fa e dall´altra viene rimproverato di avere abbandonato la nave per motivi personali o, peggio, di ripicca. In mezzo ci sono i giocatori che sono i diretti interessati perchè non vedono chiaro nel loro futuro. Filicetti a nome della squadra ha chiarito che i giocatori non vogliono entrare nel merito delle vicende societarie e di volersi limitare a fare il proprio dovere in campo.

E´ quello che è successo a Siracusa dove il Modica ha colto un successo alla vigilia insperato. Giovani e meno giovani hanno risposto con i fatti a chi voleva una squadra deconcentrata e distratta. Ancora una volta Polessi, Filicetti e Panatteri sono stati di esempio ai più giovani ed hanno costituito il punto di riferimento nei momenti difficili della gara. Domenica i rossoblù sono attesi dal Misterbianco e poi dal derby con il Vittoria in trasferta. Tutto da vedere con chi ed in quali condizioni di spirito.

E´ successo domenica:
Siracusa-Modica: 0-1
Marcatore: 20´ pt Panatteri su rigore

Siracusa: Fornoni, Lombardo, Pirrotta, Matinella, D´Angelo, Calabrese, Di Mauro, Lo Pizzo (21´st Grazioso), Bufalino (1´st Spampinato), Bonarrigo, Mastrolilli

Modica: Polessi, Buscema, Liistro, Citronella, Pianese, Arcidiacono, Mento (1´st Scarano), Sangiorgio, Filicetti, Panatteri, Crisafulli (10´st Saraceno)

Arbitro: Pirrotta di Barcellona P.G.

Note: espulso Matinella al 44´ st per doppia ammonizione


Gran prova di carattere del Modica che punisce ancora il Siracusa dopo l´eliminazione inferta nella Coppa. I rossoblù escono vittoriosi dal "De Simone" dopo una gara sofferta e si dimostrano più forti delle traversie societarie. I giocatori regolano l´ultimo successo a Piero Cundari che in settimana, insieme all´attuale dirigenza, farà le valige. Il Modica ha colpito in contropiede ed ha costruito sul rigore assegnato per fallo su Crisafulli di Matinella il suo pomeriggio di gloria. Dopo avere sofferto nei primi 15´ con un Siracusa deciso a vincere per il trend negativo delle ultime giornate, Coppa Italia compresa. Bonarrigo e Mastrolilli hanno preso in mano l´attacco dei padroni di casa ma la coppia Pianese-Citronella, ottimo rientro di quest´ultimno, non ha avuto mai tentennamenti nel corso dei 90´. Fugge Crisafulli al20´ e Matinella lo tocca in area. Per l´arbitro è rigore che Ignazio Panatteri non si fa pregare per trasformare.

Qui comincia un´altra partita con un Siracusa balbettante ed imbavagliato a centrocampo ed in avanti. Solo due le azioni degne di nota. Una nel primo tempo, al 37´ quando Bonarigo gira di testa in tuffo ma trova Polessi pronta alla parata. Poi quasi allo scadere della gara con l´ex Gaetano Di Mauro che su punizione colpisce l´incrocio dei pali con la palla che tocca terra ed esce. Il Modica non ha costruito molto dopo avere segnato il gol ma ha fatto una partita di sacrificio soprattutto in difesa e centrocampo bloccando le fonti del gioco avversario. Il successo rilancia i rossoblù in classifica ma ora le buone notizie si attendono fuori dal campo.

I risultati della 10ma giornata (10 nov. 2013)
Vittoria-S. Pio X: 1-0
F.C. Acireale-Tiger: 0-0
Mazzarrà-Scordia: 0-2
Misterbianco-S. Gregorio: 2-0
Rometta-Rosolini: 2-1
Siracusa-Modica: 0-1
Viagrande -Igea Virtus: 2-1
Taormina-Acireale: 2-1

La classifica:
Tiger 23
F.C. Acireale 21
Modica 19
Vittoria 19
Scordia 17
Taormina 16
S. Gregorio 15
S. Pio X 15
Misterbianco 14
Igea Virtus 13
Siracusa 12
Rosolini 12
Rometta 10
Viagrande 8
Mazzarrà 5
Acireale 4