Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Mercoledì 7 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:29 - Lettori online 1118
MODICA - 27/04/2008
Sport - Calcio Serie D

Il Modica pensa già al futuro:
Melchionna chiede garanzie

L’allenatore pretende maggiore organizzazione Foto Corrierediragusa.it

Il Modica chiude domenica con il S. Antonio Abate e comincia a pensare al futuro. Il derby con il Siracusa è andato in archivio con qualche rammarico visto il gol del pari arrivato nel finale; i tre punti avrebbero infatti consentito di sperare ancora nei play off. Il futuro rossoblu è in via prioritaria affidato a Felice Melchionna (nella foto) ma l’allenatore chiede garanzie ed obiettivi precisi. L’allenatore mira in alto e non si accontenterà più di un campionato di transizione.

Melchionna ha anche dichiarato di volere una società più organizzata con staff medico e paramedico di primo livello per programmare una squadra di alta classifica. La dirigenza conosce già le richieste dell’allenatore e dovrà decidere il da farsi. Gli obiettivi di questa stagione sono stati raggiunti in pieno con grande anticipo e si possono sintetizzare nella salvezza tranquilla arrivata con alcune giornate di anticipo, pur considerando la penalizzazione di tre punti, e la valorizzazione di alcuni giovani oggi molto richiesti da squadre di categorie superiore.

Radenza riunirà al più presto i suoi collaboratori e comincerà a fare un po’ di conti. Il bilancio di quest’anno è in rosso per almeno 300mila euro e bisognerà coprire il buco con qualche sacrificio personale o qualche cessione. Non è scontato che la dirigenza attuale sia disposta a continuare e per evitare questa ipotesi Luigi Galazzo sta cominciando a lavorare e porre le basi per un allargamento della base societaria.

Melchionna dal suo canto vuole una squadra rinforzata nei ruoli chiave ed il mantenimento dei giovani più promettenti; Sinicropi, Cannata, Crucitti, Sella. L’allenatore ha un buon mercato a livello di serie D e di C2 e deciderà il da farsi entro il prossimo mese. Per domenica intanto si prepara l’arrivederci ai tifosi con la presenza di una squadra che parlerà in massima parte modicano.

Siracusa Modica 1 ? 1
Al 45’ pt Ezechiele, al 43´ st Bonarrigo.


La vittoria sfugge al Modica negli ultimi minuti. E’ stato l’ex Bonarrigo a pareggiare con un piattone sotto misura il gol del vantaggio dell’argentino Ezechiele.

E’ stato derby vero al De Simone con due espulsi tra le fila siracusane; al 30’ il difensore Savino veniva allontanato dall’incerta signora Farinelli cui è stata affidata la conduzione della gara e poi era l’allenatore aretuseo Auteri a guadagnare gli spogliatoi per qualche protesta di troppo.
Il Siracusa ha lamentato qualche azione dubbia in area che poteva portare alla concessione della massima punizione.

Modica comunque in palla, che ha sofferto nel primo tempo ed è stato salvato in varie occasioni da un ottimo Niceforo. Alla prima vera sortita in attacco dei rossoblu il gol di Ezechiele su angolo di Filicetti.

Poi ancora Siracusa per tutto il secondo tempo e Modica in contropiede.
Il gol di Bonarrigo riporta le sorti della gara in parità ed è giusto così anche se il Modica recrimina per i pochi minuti che restavano alla fine. Domenica prossima chiusura casalinga con il S. Antonio Abbate.

Serie D - Girone I
33ma GIORNATA

Caserta-Castrovill. 1-0
F.Cosenza-Sibilla 2-0
Gel.Cilento-Rosarn. 1-2
Ippogrifo-Acicatena 2-0
Nocerina-Campobello 4-1
S.A.Abate-Adrano 1-3
Siracusa-Modica 1-1
Turris-Angri 1927 3-3
Vittoria-Paterno´ 2-0

I VERDETTI
F. Cosenza in C2
Campobello in Eccellenza

LA CLASSIFICA
F. Cosenza 77
Sibilla 68
Nocerina 60
Siracusa 55
Adrano 47
Angri 1927 47
Gel.Cilento 46
Modica 44
Turris 44
Vittoria 42
Rosarnese 40
Acicatena 39
Caserta 39
S.A. Abate 37
Castrovill. 32
Ippogrifo 31
Paterno´ 30
Campobello 21