Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 5 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 17:16 - Lettori online 1205
MODICA - 31/08/2013
Sport - Calcio: si gioca il turno di ritorno ed il Modica partono da un confortante 2-1. Inizio alle 16

Niente bagni al "Caitina", il derby con il Vittoria negato ai tifosi

Nonostante i tre mesi di tempo a disposizione non si è riuscito ad adeguare l’impianto. Tra i rossoblù assenti Arcidiacono e Camelia Foto Corrierediragusa.it

Un esordio senza il calore dei tifosi. Il Modica sarà costretto a giocare a porte chiuse il derby di Coppa Italia con il Vittoria per la mancata concessione dell´agibilità della struttura da parte della commissione comunale sui pubblici spettacoli. La mancata realizzazione dei bagni al servizio della tribuna A, nonostante il problema fosse noto da tempo e siano passati ben tre mesi dalla chiusura dell´attività agonistica al polisportivo della "Caitina" la società si è fatta trovare impreparata ed ha dato il primo dispiacere ai tifosi che avrebbero voluto salutare la nuova formazione che si appresta al debutto in campionato ed è reduce dal convincente successo di domenica scorsa sul campo di Vittoria. Seby Catania ha dovuto rimodulare il ritmo degli allenamenti a causa del maltempo ma la squadra è pronta per affrontare i biancorossi.

Il Modica parte favorito per il 2-1 conquistato all´andata ma tutti i giocatori, a cominciare da capitan Filicetti, sono convinti che la qualificazione è tutta da conquistare e non bisogna cullarsi sugli allori. I rossoblù dovranno fare a meno di Arcidiacono che è stato espulso a Vittoria alla fine del primo tempo ed ha rimediato una squalifica fino alla fine del mese; assente sicuro anche Camelia alle prese con un problema muscolare. per il resto tutti disponibili e Catania dovrà solo scegliere gli undici da mandare in campo. E´ molto probabile, tuttavia, che il tecnico riproponga a grandi linee la formazione di domenica scarso inserendo Sangiorgio a centrocampo al posto di Arcidiacono. Nell´undici di partenza potrebbe trovare posto anche Sella come esterno di attacco.

La formazione prevede dunque Polessi in porta, Buscema e Donzuso esterni, Citronella e Pianese centrali difensivi, Filicetti Mento e Sangiorgio a centrocampo con Rametta in avanti e Crisafulli e Truglio esterni.

(nella foto: la formazione del Modica scesa in campo a Vittoria)