Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:05 - Lettori online 775
MODICA - 29/06/2013
Sport - Dopo Filicetti e Polessi anche Carlo Sella confermato. Contatti con diversi giovani locali

Cundari costruisce il nuovo Modica e pensa a Seby Catania per la panchina

Il tecnico fu esonerato tra le contestazioni nella scorsa stagione e sostituito da Claudio Gallicchio Foto Corrierediragusa.it

Modica alla ricerca di un allenatore. La rosa è ormai ristretta ed entro un paio di giorni la decisione verrà ufficializzata. "Stiamo ormai verificando gli ultimi dettagli - dice il direttore generale Concetto Camelia - Il nuovo allenatore deve condividere il nostro progetto e su alcuni aspetti dobbiamo ancora chiarirci. Intanto stiamo continuando ad incontrare gli under della scorsa stagione per verificare la loro disponibilità a vestire il rossoblù". Camelia ed il presidente Piero Cundari (nella foto) sono ormai in dirittura dio arrivo e per la guida tecnica potrebbe profilarsi il ritorno sulla panchina rossoblù di Seby Catania.

E´ l´allenatore che la scorsa stagione fu difeso a spada tratta dal presidente Cundari che alla fine si convinse, sotto la pressione dei tifosi, di esonerarlo per affidare la squadra a Claudio Gallicchio. Catania si è detto disponibile a guidare il Modica e a sposare il progetto del duo Cundari-Camelia ma le perplessità restano sul fatto che si tratterebbe di un "cavallo di ritorno" con tutte le incognite del caso per quanto riguarda l´incompatibilità ambientale. Anche per questo Cundari intende ricucire i rapporti con la tifoseria per avviare una stagione serena e senza pregiudizi.

Catania avrebbe dalla sua la convenienza di un contratto non molto oneroso rispetto a quello di Lorenzo Alacqua che è l´altro nome sul quale lavora il Modica. E´ una pista più difficile e che comporta un impegno più sostanzioso. Se le due parti si incontreranno Alacqua potrebbe arrivare sulla panchina rossoblù anche se al momento questa sembra l´ipotesi meno fattibile. Intanto il presidente Cundari ha chiamato Peppe Celestre quale team manager al posto di Enzo Terranova che da più di un decennio aveva ricoperto questo ruolo in società. Sarà nuovo anche il massaggiatore e fisioterapista visto che non è stato chiuso l´accordo con Michele Zocco.