Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 2 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:28 - Lettori online 1177
MODICA - 28/05/2013
Sport - Calcio, Eccellenza: tanti tifosi nel covo rossoblù a Treppiedi intitolato a "Zio Pietro"

Inaugurata sede Ultras. Cundari: "Il progetto continua"

Imposssibilitato a partecipare il presidente del Modica ha affidato il suo messaggio al suo collaboratore, Concetto Camelia Foto Corrierediragusa.it

Festa per gli ultras del Modica Calcio. Il gruppo ha infatti trovato sede in un appartamento di uno stabile a Treppiedi nord che condivide insieme alla cooperativa S. Antonio Abate. La nuova sede, intitolata a «Zio Pietro», in memoria dell’indimenticato massaggiatore rossoblù Pietro Scollo, è stata aperta grazie al sostegno degli stessi giovani che fanno parte del gruppo ed alla mediazione dell’assessore allo sport, Tato Cavallino. Alla cerimonia erano presenti un paio di giovani del gruppo ultras di Acireale, gemellato con quello rossoblù. Presente anche Concetto Camelia in rappresentanza del presidente del Modica Piero Cundari, il quale è stato impossibilitato a partecipare per la coincidenza con il suo compleanno.

Gli hanno dato il benvenuto Antonio Sammito e Peppe Celestre (nella foto) a nome degli ultras mentre Camelia ha parlato in nome e per conto del presidente rassicurando tutti i presenti: «Cundari rilancia il progetto Modica e non molla. Vuole continuare il suo progetto alla guida del Modica Calcio». Il presidente ha espresso anche parole di gratitudine per gli ultras rossoblù vedendo nell’apertura della sede un momento importante di aggregazione e di coesione che non potrà non aiutare le sorti della squadra. L’assessore allo sport Tato Cavallino ha anche comunicato che nel giro di pochi giorni il presidente Cundari sarà in città per un incontro con l’amministrazione. Il presidente ha manifestato l’intenzione di presentare il suo progetto anch se l’attuale amministrazione è ormai in uscita.