Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 10:51 - Lettori online 1094
MODICA - 30/04/2013
Sport - Calcio, Eccellenza: si è chiusa con la sconfitta nei play off una stagione in chiaroscuro

Il Modica si ferma a Vittoria. Attesa per le decisioni di Cundari

Il presidente è comunque intenzionato a restare alla guida della società e farà conoscere a breve il suo programma Foto Corrierediragusa.it

Il Modica chiude senza rammarico. Contro il Vittoria non poteva fare di più dopo un mese di autogestione e problemi societari. «Ringraziamo tutti i giocatori – dicono all’unisono Nicola Polessi e Gianluca Filicetti (nella foto) – Sono stati giorni difficili ma ci siamo tutti impegnati. Ora pensiamo al futuro». E proprio al futuro pensa Piero Cundari che ha seguito la squadra a Vittoria ed ha stretto la mano a tutti i giocatori.

Il presidente ha confermato la sua volontà di restare alla guida del Modica Calcio anche se deve risolvere alcuni problemi organizzativi. Cundari si è reso conto di avere operato delle scelte sbagliate nel corso del campionato e vuole ora andarci con i piedi di piombo. Il presidente chiarirà il suo progetto in una conferenza stampa che si terrà a breve non appena avrà incontrato tutti i suoi collaboratori. «Abbiamo raggiunto l’obiettivo minimo- dice il presidente – anche se puntavamo più in alto. Abbiamo commesso errori nella parte cruciale della stagione. Ci servirà da esperienza».

Sul futuro della squadra naturalmente è troppo presto per parlare ma Polessi e Filicetti sono punti fermi; Polessi sarà riconfermato allenatore dei portiere, farà da chioccia ai giovani e darà una mano al nuovo allenatore. Filicetti resterà in rossoblù anche se dal punto di vista tecnico si dovrà disegnare un profilo attorno a lui. Resteranno i tanti giovani che hanno esordito quest’anno; Camelia, Tralongo, Sammito, Sangiorgio, Carpentieri, Buscema e Guarrasi. Attorno a loro nascerà il nuovo Modica non appena Piero Cundari farà le sue scelte.