Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 11 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 10:38 - Lettori online 700
MODICA - 16/04/2013
Sport - Calcio, Eccellenza: per l’ultima di campionato porte aperte allo stadio a tifosi e sportivi

Modica rinfrancato e pronto per i play off. Deve solo battere il Villafranca

Prima della gara di domenica la cerimonia di intitolazione del polisportivo della "Caitina" a Pietro Scollo
Foto CorrierediRagusa.it

Si prospetta una domenica di festa peer il Modica. In occasione dell´ultima di campionato è stata infatti organizzata la cerimonia di intitolazione del polisportivo della Caitina a Pietro Scollo ed il presidente Piero Cundari ha deciso di aprire le porte dell´impianto a quanti vorranno partecipare all´evento. Sarà anche l´occasione per festeggiare la partecipazione ai play off.

I rossoblù dovranno vincere in casa con il già retrocesso Villafranca domenica prossima per avere conferma di essere tra le quattro squadre che disputeranno la fase finale della stagione. Un risultato che era stato messo in forte dubbio dalle ultime prestazioni della squadra che era uscita dalla griglia play off proprio con il pari interno con il Vittoria. I rossoblù, grazie anche a sfide incrociate dell’ultima giornata, potrebbero addirittura arrivare a piazzarsi quarti per affrontare la terza in classifica e non il Vittoria, certo del secondo posto.

A Gliaca di Piraino Filicetti e compagni hanno messo in campo l’orgoglio e gli attributi per dimostrare a tutti, presidente dimissionario Cundari compreso, che con una gestione più equilibrata e «normale», l’esito del campionato avrebbe potuto essere ben diverso. Sarebbe bastato buon senso nella gestione della squadra da parte della dirigenza per ottenere risultati più appaganti. Onore e merito ai giocatori che in una situazione difficile, con stipendi arretrati, senza allenatore e presidente, hanno saputo fare gruppo e cogliere una vittoria sul difficile campo del Due Torri infliggendo ai tirrenici la prima sconfitta casalinga. Polessi e Filicetti, gli anziani ai quali fa riferimento il gruppo, possono già pensare a programmare la partita di play off e a congedarsi al meglio dal pubblico amico domenica prossima.

E´ successo domenica:
Due Torri – Modica: 1 – 3
Marcatori: 22’st Gancitano, 23’st Venuti, 37’st Filicetti, 43’st Gancitano

Modica: Tarantino, Sammito, Porzio, Elefante, Teriaca, Sapienza, Sangiorgio, Gancitano, Carbonaro, Filicetti, Carpentieri (8´st Guarrasi)

Arbitro: Mazzarrà di Palermo


Il Modica che non t’aspetti. E’ la migliore risposta alle traversie della società che si è dileguata nelle ultime settimane. I rossoblu agganciano il quinto posto in classifica e quindi hanno la possibilità di disputare i play off visto che basterà vincere domenica prossima l’ultima partita in casa contro il già retrocesso Villafranca.

A Gliaca di Piraino i rossoblu hanno affrontato i locali a viso aperto e senza tatticismi. La gara è stata sempre in bilico soprattutto nel primo tempo quando entrambe le squadre avrebbero potuto passare in vantaggio. Il Due Torri all’inizio con Camarda, incrocio dei pali, e Guido che mette fuori di un soffio. Il Modica da parte sua con Gancitano che alla fine è risultato il miglior uomo in campo e non solo per la doppietta.

Secondo tempo con il Due Torri in avanti ma è Carbonaro a sfiorare il gol. La rete del vantaggio modicano arriva al 22’ sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Gancitano arriva puntuale e mette alle spalle di Inferrera. Pochi secondi per gioire perché gli uomini di Alacqua si riparano in parità con Venuti che trova un eurogol. Il Modica non si disunisce, ribatte a muso duro ed al 37’, complice una papera di Inferrera va sul 2-1 grazie al tiro dalla distanza di capitan Filicetti . Due Torri tutto in avanti ma è il Modica a colpire con Gancitano al 43’ con un ben assestato colpo di testa. C’è tempo solo per un rigore per il Due Torri ma Guido fallisce ed il risultato resta fissato sul -1-3.

I risultati della 14ma giornata di ritorno (14 aprile 2013):
A. Gela – Orlandina 2-6
Villafranca – Aci S. Antonio 1-3
Città di Vittoria – Mazzarrà 1-0
Misterbianco – Taormina 1-1
Nuova Igea – Comiso 2-1
R. Avola–Rosolini 0-3
Tiger – San Gregorio 0-1

La classifica:
Orlandina 63 (promosso in serie D)
Vittoria 55
Due Torri 51
Nuova Igea 49
Modica 48
Tiger 47
Aci S. Antonio 46
Mazzarrà 38
Misterbianco 38
S. Gregorio 38
Taormina 36
Real Avola 35
Rosolini 25
Comiso 24
A. Gela 16 (retrocesso)
Villafranca 15 (retrocesso)