Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 18:26 - Lettori online 1019
MODICA - 18/02/2013
Sport - Calcio, Eccellenza: si gioca alle 15. In porta torna Polessi peer la squalifica di Tarantino

Contro la Nuova Igea Modica senza Carbonaro e Sella

LKa società ha chiesto il massimo impegno ai giocatori nelle ultime sette gare di campionato

Modica a rapporto prima della gara casalinga contro la Nuova Igea. Il direttore generale Giuseppe Librizzi ha incontrato i giocatori nello spogliatoio del «Caitina» per esaminare il momento della squadra e soprattutto chiedere il massimo impegno nelle ultime sette gare di campionato. Il Modica dovrà incontrare Nuova Igea, Tiger Brolo e Vittoria che sono dirette concorrenti per un posto nei play off e serve mantenere alta la tensione.

Obiettivo minimo della società è la disputa dei play off e gli uomini di Gallicchio sono chiamati a dare una prima dimostrazione del loro valore contro la Nuova Igea, squadra che segue i rossoblù a due punti in classifica. Vincere significa ritrovare morale, motivazioni e ristabilire il giusto feeling con i tifosi. Per la gara odierna Claudio Gallichio non potrà disporre di Carbonaro e Sella, entrambi usciti malconci dalla gara di domenica contro l’Atletico Gela.

Carbonaro in particolare è giocatore fondamentale per il gioco d’attacco dei rossoblù e si è dimostrato nelle ultime gare l’uomo più pericoloso. Tra i rossoblù mancherà anche Tarantino che è stato espulso e salterà la gara; al suo posto Nicola Polessi che ogni volta che è stato chiamato in causa ha dato dimostrazione di grande professionalità. Alla ripresa del campionato, la prima domenica di marzo, il Modica dovrà affrontare il Misterbianco in trasferta.

Il dopo Gela
Una sconfitta che ha fatto male al di là dei risvolti diretti sulla classifica. A Gela il Modica è riuscito a regalare la seconda vittoria su 23 partite all’ultima della classe subendo due gol nel giro di cinque minuti da una squadra che ha il secondo peggior attacco del girone con 17 gol all’attivo. I numeri dicono tutto ed inchiodano i giocatori rossoblù alle loro responsabilità Ancora una volta l’incapacità di trasformare in gol le occasioni create ha penalizzato la squadra al di là della stessa prestazione.

Squadra anche sfortunata perché i due legni colpiti potevano essere altrettanti gol ma così non è stato e troppe volte la storia si è ripetuta in questo campionato anche con protagonisti diversi da quelli attuali. Contro l’Atletico Gela ha «tradito» anche la difesa, priva di Porzio, che si è fatta trovare impreparata nell’occasione dei due gol subiti e che sono costati una sconfitta non messa in conto. Ci sono rimasti male gli ultras che hanno affrontato la trasferta e che seguono la squadra nonostante i modesti risultati ottenuti. C’è rimasta male la società che non vede ripagati gli sforzi e le risorse messe in campo dal presidente in prima persona.

Il Modica paga scelte sbagliate, una crisi di crescita, il cambio in corsa di molti giocatori e della guida tecnica ed anche la sopravvalutazione di alcuni giocatori. Discorso dunque chiuso per il primato, ma questo era già un dato acquisito dopo la sconfitta con l’Orlandina, ma deve guardarsi bene attorno perché i play off potrebbero essere a rischio. La Tiger è appena a due punti ed è una diretta concorrente per il quinto posto utile. Mercoledì si torna in campo ed al «Caitina» c’è la Nuova Igea. Scontro diretto ed una partita da vincere a tutti i costi per dimenticare Gela e guardare al futuro con più ottimismo.

E´ successo sabato:
Atletico Gela – Modica: 2-1

Modica: Tarantino, Sammito, Sella Sangiorgio, Elefante (1´st Teriaca), Sapienza, Tralongo (24’st Fusca), Raffa, Filicetti, Carbonaro (22’st Carpentieri), Gancitano.

Arbitro: Morabito di Acireale
Marcatori: 32’pt Carbonaro, 38’pt Vernuccio su rigore, 43’pt Vernuccio
Note: espulso Tarantino al 45´st per fallo da ultimo uomo


Un Modica imballato e senza nerbo riesce a farsi mettere alle corde dall’ultima in classifica. I rossoblù pagano ancora una volta la loro incapacità di trasformare in rete le azioni costruite. Due traverse, Carbonaro e Gancitano, negano il gol del pari ai rossoblù che devono comunque recitare il mea culpa peer avere preso sottogamba l´avversario dopo avere segnato il primo gol. La partita si decide negli succede negli ultimi 15’ del primo tempo dopo un avvio di gara di studio e privo di occasioni e giocato in modo approssimativo da entrambe le squadre.

Gancitano va sulla fascia e scambia con Carbonaro. Il centravanti modicano prende la mira e scarica sotto la traversa per il vantaggio. Il Modica non riesce a capitalizzare perché al 38’ subisce il pari. Su corner dalla destra l’arbitro Morabito vede un fallo di confusione in area da parte di sapienza e decreta il rigore. Vernuccio trasforma senza problemi. Passano 5’ ed i giallorossi locali passano ancora. Triangolazione Greco Melilli con quest’ultimo che mette al centro dell’area, arriva e Vernuccio e di testa mette in gol.

Nella ripresa il Modica cerca di recuperare e pressa l’Atletico Gela. Al 9’ occasione per il Modica. Cross in area di Raffa per Carbonaro, il colpo di testa è debole ed il portiere riesce a parare. Brutta tegola per il Modica perché Carbonaro, tra i migliori, si fa male ed è costretto ad uscire. Occasionissima per il Modica al 28´ con Gancitano che da due passi manda la palla sulla traversa. Risponde il Gela al 23’ con Campanaro che sfiora la traversa. Al 45´ è stato espulso il portiere Tarantino del Modica per fallo da ultimo uomo.

I risultati della 8a giornata di ritorno (17 feb. 2013)
Comiso- Rosolini 0 - 0
Nuova Igea-Due Torri 1 - 0
Orlandina-San Gregorio 2 – 0
Gela – Modica 2- 1
Aci S. Antonio – Mazzarrà : 3 – 0
Avola Tiger – Brolo : 0 – 0
Misterbianco – Vittoria 1 – 1
Taormina – Villafranca : 0 – 0

Classifica:
Orlandina 47
Vittoria 44
Due Torri 40
Nuova Igea 39
Modica 37
Tiger Brolo 35
Aci S. Antonio 34
Mazzarrà 32
Real Avola 32
Taormina 30
Misterbianco 30
San Gregorio 25
Rosolini 18
Comiso 17
Villafranca 15
A. Gela 14