Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 11:29 - Lettori online 834
MODICA - 08/02/2013
Sport - Volley, B2: a metà campionato si tirano già le prime somme della stagione

Volley Modica in gran forma, pronta a ripartire

Il sestetto di Di Grandi viene da tre vittorie consecutive ed è alle spalle delle prime in classifica Foto Corrierediragusa.it

Il Volley Modica insegue il Ragusa. E’ un derby sotto rete con i modicani che vogliono prendersi la rivincita della sconfitta subita all’andata davanti ai propri tifosi quando affronteranno i cugini al PalaMinardi. Il sestetto di Di Grandi viene da tre vittorie consecutive ed ha dimostrato di essere in forma e anche sul campo del Gallico anche se i calabresi non erano certo una formazione al top.

Un primo bilancio in coincidenza della sosta del campionato parla tutto a favore della società modicana che è una neo promossa e fino a questo momento è alle spalle delle prime in classifica. I bianco-azzuri hanno totalizzato infatti 24 punti dopo 13 partite, frutto di 9 vittorie e 4 sconfitte. Con la perla della vittoria in casa dell’imbattuta ex capolista Trapani.

La squadra è stata rinnovata con alcuni giovanissimi locali come Danilo Incatasciato (nella foto), Spadaro e Scollo e di giocatori esperti e di categoria come Di Grande, Lombardo, Bonsignore e Cappello. Ci sono state poi le conferme dei «vecchi» Assenza, Morale e Modica. L’unica nota negativa è il grave infortunio che ha tolto dai giochi Nicola Salerno, il valore aggiunto della squadra. Salerno, che viaggia a oltre 20 punti di media a partita, si è infortunato a Trapani e da allora non si è più visto in campo. La caviglia fa ancora male e ne rende impossibile l’utilizzo per le prossime settimane. Addirittura le ipotesi più pessimistiche parlano di stagione finita per quello che si è rivelato il miglior opposto del girone. Una perdita gravissima che obbligherà coach Di Grande a trovare soluzioni alternative.

Difficile il ricorso al mercato anche perché non ci sono grandi alternative in giro a questo punto della stagione. Tornerà preziosa l’esperienza di Bonsignore e la duttilità nel sapersi adattare anche in posto due ma anche il contributo di Incatasciato e Morale che nelle ultime due uscite non hanno fatto rimpiangere Salerno. Su di loro le speranze di violare Ragusa e lanciarsi prepotentemente nelle posizioni che contano.