Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:21 - Lettori online 901
MODICA - 29/12/2012
Sport - Calcio: il nuovo tecnico si è presentato con autorevolezza alla squadra

Gallicchio torchia il Modica, tutti al lavoro in vista del S. Gregorio

Provato uno schieramento a tre punte in avanti, e la difesa a quattro. Assenti Porzio, Carbonaro e Tarantino Foto Corrierediragusa.it

Solo due giorni di vacanza per il Modica. Claudio Gallicchio ha convocato tutti i giocatori per domani pomeriggio per preparare la trasferta di domenica sul campo del S. Gregorio. Domenica mattina tutti i giocatori della prima squadra sonno stati impegnati in una partitella in famiglia cui hanno partecipato anche alcuni elementi della Juniores.nSubito dopo l´allenamento giocatori, tecnico e staff si sono riuniti negli spogliatoi per brindare al nuovo anno (nella foto)

Gallicchio ha seguito con molta attenzione la prova ed ha apportato degli aggiustamenti al tradizionale schieramento rossoblù. Assente Porzio che rientrerà domani, Tarantino e Carbonaro che sono stati tenuti a riposo per motivi precauzionali. Gallicchio ha provato un attacco a tre punte ed una difesa a quattro ed ha poi cambiato in corso d’opera.

Il nuovo allenatore del Modica
Claudio Gallicchio è il nuovo allenatore del Modica. Il presidente Piero Cundari ha dato il benvenuto al tecnico e lo ha presentato ieri alla rosa della prima squadra. Gallicchio, campano, 35 anni, ex attaccante, ha iniziato la sua carriera di allenatore lo scorso anno nell’Eccellenza campana guidando il Gladiator. Si tratta dunque di un tecnico giovane, nuovo per l’Eccellenza siciliana, con una grande voglia di fare. Gallicchio tuttavia è una vecchia conoscenza del calcio siciliano visto che ha militato nel Ragusa 2001-2002 che fu promosso dalla D alla C2. L’attaccante faceva coppia con Ferrara e lasciò un buon ricordo ai tifosi azzurri. L’attaccante ha poi giocato nella Nissa, Cosenza, Paganese, Bitonto, Carpi.

Il suo ultimo campionato è stato nella Battipagliese prima di intraprendere la carriera di allenatore. Il tecnico terrà i giocatori sotto pressione in vista della ripresa del campionato prevista per il 6 gennaio a S. Gregorio. Il tecnico cercherà di conoscere da vicino i giocatori a sua disposizione ed ha il pesante compito di recuperare il distacco di 4 punti dalla capolista Orlandina nelle 14 partite rimaste fino alla fine del campionato.

Gallicchio si è detto contento della sua scelta: "Ho trovato un bel gruppo di ragazzi e una squadra ben organizzata – sono state le prime parole del nuovo tecnico rossoblu – abbiamo a disposizione dieci giorni per lavorare in tranquillità e conoscerci meglio. Ho seguito il campionato attraverso i giornali e ho constatato che non c’è una squadra in grado di emergere rispetto alle altre della zona lata della classifica. Arrivo in una piazza importante conosco gli obiettivi societari e posso promettere il massimo impegno ai tifosi».