Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:43 - Lettori online 622
MODICA - 24/03/2008
Sport - Calcio - La squadra è già proiettata alle due prossime giornate

Calcio: Moticea vicina alla promozione

Il successo contro il Vittoria è stato fondamentale Foto Corrierediragusa.it

Ad un passo dalla promozione. La Moticea è già proiettata alle due prossime giornate di campionato che decideranno chi nel girone F di prima categoria potrà approdare direttamente nel campionato di promozione. I rossoblu di Franco Rappocciolo sono reduci dal successo conquistato sul campo della diretta concorrente alla promozione. «

Il successo contro il Vittoria ? dice l’allenatore Franco Rappocciolo- è stato fondamentale. Abbiamo superato in classifica i nostri avversari e siamo ora due punti avanti a loro a due giornate dalla fine del campionato. Il Canicattini infatti è ormai tagliato fuori e noi ce la giocheremo contro il Vittoria anche se siamo leggermente favoriti dal calendario.». La Moticea affronta infatti in casa il Real Ragusa in un derby dai mille risvolti e poi conclude in casa della Melillese che non ha molto da chiedere al campionato.

« La partita decisiva- dice ancora Rappocciolo ? è contro il Ragusa; loro hanno tante motivazioni per batterci e si tratta sempre di un derby. Dobbiamo stare attenti e non sprecare quanto di buono abbiamo fatto finora. Ho chiesto ai miei uomini di tenere alta l’attenzione perché non è il momento di festeggiare». Rappocciolo conta molto sulla esperienza di Peppe Bellio, leader indiscusso della squadra , che ha regalato gol e fantasia ai rossoblu a cominciare dal gol partita contro il Vittoria.

« La Moticea ha anche il privilegio di contare sul portiere meno battuto d’Italia dalla seria A alla promozione; si tratta di Stefano Giurdanella,prelevato dal Frigintini, che ha raccolto appena sette volte la palla in fondo al sacco. La squadra modicana ha costruito infatti il suo primato su una difesa granitica, sulla fantasia e l’estro di Bellio ed il gol di Polino, quindici al suo attivo.