Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:05 - Lettori online 1026
MODICA - 22/12/2012
Sport - Calcio, Eccellenza: contro i tirrenici rientrano capitan Filicetti e Sangiorno. Esordio di Carbonaro

Modica rinnovato ricomincia dal Mazzarrà per vincere

Tra i tifosi tiene banco l’ennesimo allonntamento di un giocatore. Il senegalese Sow non è più nella rosa per motivi disciplinari. Il suo comportamento definito "intollerabile" dal direttore generale, Giuseppe Librizzi Foto Corrierediragusa.it

Modica nuovo contro il Mazzarrà. Ci sarà innanzitutto Peppe Carbonaro in campo, che si presenterà ai tifosi rossoblù nel ruolo di punta centrale. L´ex vittoriese dovrà garantire quei gol che sono finora venuti in modo maacchinoso per via un precario assortimento di attaccanti sin dall´inizio della stagione. Carbonaro raccoglie l´eredità che è stata di Cirillo e di Sow, cui la società, in momenti diversi, ha dato il benservito dimostrando una spiccata propensione alla separazione piuttosto che all´inclusione.

In campo cci saranno anche capitan Filicetti ed il centrocampista Sangiorgio al rientro dopo aver scontato il turno di squalifica. Il Modica non può permettersi passi falsi e deve vincere la gara per non allungare il distacco dalla capolista Orlandina. Sarà, anzi, importante accorciare il divario con la capolista prima dello contro diretto previsto in calendario alla 6a giornata il 3 febbraio.

Il caso Sow
Il Modica licenzia Salif Sow . Il senegalese non è più un giocatore rossoblù visto che la società gli ha dato il benservito. Motivi disciplinari alla base della decisione della società che ha definito «intollerabile» il comportamento del giocatore.

Spiega il direttore generale Giuseppe Librizzi – «Certi atteggiamenti hanno messo in cattiva luce la società e rischiavano di rompere l’equilibrio del nostro spogliatoio. Chi veste e difende i colori rossoblù non deve farlo solamente quando scende in campo, ma è giusto che lo faccia sempre. Sow, nonostante i ripetuti richiami non ha voluto sottostare alle regole volute dalla società e per evitare il rischio che certi suoi comportamenti possano ledere la compattezza dello spogliatoio e la lealtà voluta da tutta la famiglia Modica calcio, abbiamo deciso di interrompere il rapporto di collaborazione con il nostro calciatore».

Dopo l’allontanamento di Sow il Modica resta con tre attaccanti di ruolo; il neo acquisto Carbonaro, Intagliata ed il giovane Carpentieri. Tre soli uomini per un reparto che ha avuto difficoltà ad andare a rete e che ha ora non ha praticamente ricambi. Sow non è il solo giocatore da cui il Modica si è «separato»; in settimana infatti se ne sono andati anche Bennardo e Paolino. Il Modica ha rivoluzionato il suo assetto cambiando completamente volto nell’ultimo mese con tutti i rischi del caso in un momento delicatissimo del campionato; Costanzo, Privitera, Arena, Cirillo ed ora Sow formano la lista degli ex titolari.