Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:18 - Lettori online 731
MODICA - 25/11/2012
Sport - Ciclismo: la seconda edizione del circuito organizzato dal Ciclo Club Carlo Papa

In 300 a Modica al cicloraduno in mountain bike

I partecipanti provenienti da tutti i comuni della provincia si sono dati appuntamento in piazza Rizzone a Modica dove a fare da ospite d’onore hanno trovato il presidente provinciale della Federazione ciclistica italiana, Salvatore D’Aquila
Foto CorrierediRagusa.it

Oltre 300 partecipanti hanno dato vita alla seconda edizione del cicloraduno in mountain bike promosso dal Ciclo Club «Carlo Papa». I partecipanti provenienti da tutti i comuni della provincia si sono dati appuntamento in piazza Rizzone dove a fare da ospite d’onore hanno trovato il presidente provinciale della Federazione ciclistica italiana, Salvatore D’Aquila, insieme al presidente della «Carlo Papa», Saverio Bonomo, il vice Fortunato Napolitano, e tutti gli altri componenti del sodalizio che seguono con attenzione le vicende organizzative legate alla mountain bike. «Ci attendevamo parecchia partecipazione – afferma Saverio Bonomo – ma abbiamo fatto i conti con un vero e proprio exploit. Segno che abbiamo seminato bene e soprattutto, che questa disciplina sportiva della mountain bike continua a fare un numero sempre maggiore di proseliti. Addirittura un centinaio in più rispetto allo scorso anno".

Dopo il via dato da Largo Innocenzo Pluchino, il gruppo ha imboccato la via Tirella sino a via Modica Sorda. Poi, via San Giuliano, via Nazionale e via Sacro Cuore sino a raggiungere la zona demaniale di Cava Maria. Qui c’è stata l’opportunità, per chi ha voluto, di scegliere un percorso più tecnico mentre tutti gli altri hanno seguito l’itinerario per così dire tradizionale. Quindi la carovana in bicicletta si è spostata in zona Valle Ventura, poi località Fontanelle, località Cuturi (casina rossa). E ancora Scardacucco, via Dente, Madonna dell’Itria, San Giuseppe U Timpuni con la magnifica veduta su uno scorcio panoramico del centro storico di Modica.

Quindi di nuovo ritorno in città attraverso viale Medaglie d’Oro e raduno nella stessa area in cui era stata data la partenza. Spazio, all’arrivo, anche ad una piccola degustazione gastronomica con la ricotta calda che l’ha fatta da padrone. Una parte del ricavato dell’iniziativa è stata devoluta in beneficenza all’associazione di cooperanti Tulime onlus per il sostegno di progetti in Tanzania e in Nepal. Appuntamento alla terza edizione che si terrà nell’autunno 2013.