Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 19:51 - Lettori online 1007
MODICA - 21/11/2012
Sport - Alla vigilia di un trittico terribile con Tiger, Vittoria e Due Torri

Modica Calcio senza pace: il presidente Cundari caccia Cirillo e Arena

L’attaccante ed il centrocampista si erano ormai inseriti nello scacchiere rossoblù. La società esclude i motivi disciplinari
Foto CorrierediRagusa.it

Il Modica manda a casa Marco Cirillo e Fabio Arena. La decisione del presidente Piero Cundari(nella foto) è arrivata come un fulmine a ciel sereno alla vigilia della delicata sfida al vertice di domenica al «Caitina» contro il Tiger Brolo. Sia Cirillo che Arena erano stati schierati ad Avola ed entrambi i giocatori avevano riportato delle buone critiche per quanto fatto in campo. La società ha ribadito che non si tratta di una scelta dettata da motivi disciplinari e ribadisce che l’allontanamento dei due giocatori non è il preludio allo smantellamento della squadra. Il Modica punta a restare in corsa per la vittoria finale ed è quindi probabile che da dicembre al posto di Cirillo ed Arena arrivino due giocatori di categoria superiore per irrobustire l’intelaiatura della compagine rossoblù. Non si spiegherebbe altrimenti la mossa operata dalla società in una fase delicatissima del campionato.

Marco Cirillo, arrivato in rossoblù dopo le prime tre gare di campionato era diventato un punto di riferimento per l’attacco rossoblù ed era entrato in forma; Arena, prelevato dall’Adrano, è stato giocatore di quantità, un mastino di centrocampo che ha protetto la difesa. L’allontanamento dei due giocatori non convince dunque sia per la tempistica, la partita con il Tiger vedrà un Modica menomato anche dal punto di vista dei numeri, sia per le scelte a meno di un investimento sostanzioso da parte del presidente Cundari di cui al momento non c’è alcuna notizia.

In ogni caso Il Modica dovrà attendere che altri due giocatori entrino negli schemi della squadra e si allenino con i compagni. Il tutto alla vigilia di un ciclo terribile per i rossoblù; prima il Tiger in casa, poi la trasferta per il derby con il Vittoria ed infine ancora in casa con il Due Torri.