Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:37 - Lettori online 1076
MODICA - 29/10/2012
Sport - Calcio, Eccellenza: mercoledì si gioca il turno infrasettimanale.

Il Modica deve vincere contro l´Atletico Gela. Acquistato Bennardo

Tutti disponibili i giocatori della rosa a parte Sella e Teriaca. Recuperabile Porzio
Foto CorrierediRagusa.it

Due sconfitte che pesano sulla classifica e sul morale. Il Modica vuole subito ripartire e dimenticare la sconfitta subita sul campo dell’Aci S. Antonio in campionato e l’eliminazione di Coppa Italia per mano del Vittoria con il minimo scarto. La classifica non è peggiorata per i rossoblù di Seby Catania visto che il secondo posto è stato mantenuto ma è stato il modo che ha suscitato più di una perplessità tra i tifosi.

Il Modica ha subito troppo e non ha reagito dopo un inizio promettente e lo stesso è successo a Vittoria in Coppa Italia. Seby Catania vuole dare una sterzata alla squadra ed ha tenuto tutti a rapporto dando delle precise indicazioni ai giocatori. Da questo momento in poi, questo il succo delle parole del tecnico, nessun intoccabile in squadra e spazio anche ai giovanissimi. «Si sono comportati bene quando li ho chiamati in causa e sono pronti per il campionato». Catania vuole insomma una squadra più combattiva e motivata e vuole risposta subito a cominciare da mercoledì quando al polisportivo della «Caitina» scende il campo l’Atletico Gela.

Sulla carta il favore è tutto dalla parte del Modica ma bisogna stare attenti alla voglia di riscatto dei gelesi. Le prossime tre gare, due interne ed una fuori, diranno molto sul campionato dei rossoblù. Dopo il Gela domenica c’è la trasferta sul campo dell’Igea Virtus e poi lo scontro interno con il Misterbianco. Si tratta di due compagini che puntano alla promozione e con le quali il Modica dovrà fare comunque i conti se aspira a posizioni di vertice.

I rossoblù hanno ripreso la preparazione e Catania ha provato la formazione da mandare in campo. Ci saranno novità in avanti visto che l’attacco segna con il contagocce e non riesce a capitalizzare. Ci potrebbe essere spazio per il giovane Carpentieri come terza punta o con Sow a supporto di Cirillo ed Intagliata anche se il senegalese non ha molto convinto nelle ultime uscite.
Sarà indisponibile Teriaca che ne avrà per qualche mese visto l´infortunio all´adduttore che si è rivelato più grave del previsto tanto che la società è tornata sul mercato ed ha acquistato Mattia Bennardo (nella foto), 21 anni, ex Palazzolo.