Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 2 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:28 - Lettori online 1343
MODICA - 16/10/2012
Sport - Calcio, Eccellenza: la prima vittoria in casa lancia i rossoblù verso la testa della classifica

Il Modica piace. Catania: "La squadra crescerà ancora"

Il tecnico loda la prestazione di Marco Cirillo e dei giovani
Foto CorrierediRagusa.it

Il ritorno al «Caitina» non poteva essere migliore. Tre punti e soprattutto una prestazione convincente che ha dimostrato che il Modica dirà la sua per la promozione in serie D. La squadra comincia a ritrovarsi e se accusa ancora difficoltà nelle realizzazioni rispetto al gioco che sviluppa può contare sui colpi di giocatori di qualità come capitan Filicetti. Il presidente Piero Cundari ha festeggiato negli spogliatoi insieme ai giocatori ed al tecnico.

«Ho visto una squadra gagliarda – dice – vogliosa di vincere. E’ la dimostrazione che il lavoro paga e Catania sta vedendo i frutti del suo impegno perché fa giocare bene i suoi uomini». Il tecnico da parte sua non vede l’ora di ribaltare le critiche che gli sono piovute addosso nelle prime settimane: «L’avevo detto che bisognava avere pazienza. Abbiamo giocato otto partite fuori casa tra grandi difficoltà Ora abbiamo un campo su cui giocare ed allenarci. Complimenti a tutti i giocatori ed in particolare a Marco Cirillo, autore di una prestazione da manuale. Ha giocato tanti palloni, tenuto palla e fatto avanzare la squadra. Era quello che gli avevo chiesto. E’ troppo presto per tirare conclusioni e resto tranquillo. Affrontiamo la settimana con tranquillità e ci prepariamo alla trasferta di sabato contro l’Aci S. Antonio».

Per i tifosi è stata vera festa non solo per la vittoria. Hanno incitato con cori e bandiere i rossoblù e la nota positiva è stato anche il buon numero di spettatori che è ritornato sulle tribune del polisportivo. Il fondo campo deve ancora essere trattato per renderlo meno morbido. I giocatori in campo hanno affondato le caviglie nel terreno sabbioso ma i tecnici assicurano che nel giro di qualche settimana il terreno si assesterà definitivamente ed il problema scomparirà. Nell’intervallo della partita con l’Orlandina sono stati utilizzati due mezzi per rullare il terreno di gioco per liminare avvallamenti e buche che si erano create.

(Nella foto di MAURIZIO MELIA: l´esultanza di Filicetti e Trangolo dopo il gol del 2 - 1)


E´ successo domenica:
Modica - Orlandina: 2 – 1
Marcatori: 3’pt Mincica, 21’ pt Filicetti, 17’ st Tralongo

Modica: Tarantino 6, Sangiorgio 6 (28’st Vaccaro 5), Camelia 6, Arena 7, Sapienza 6, Teriaca 6 (25’st Porzio 6), Tralongo 6, Privitera 6, Cirillo 7 ( 40’st Sow sv.), Filicetti 7, Intagliata 6. All. Catania

Orlandina: Paterniti 5, Lepre 6 (28’st Dell’Orzo 5), Gaglio 5 (30’pt Pallone 6), Koaudio 6, Finocchiaro 6, Grippi 6, Saluto 5, (14’st Bruno 5), Crinò 6, Craccò 5, Mincica 6, Zingales 6. All. Raffaele

Arbitro: Bendandi di Ravenna
Note: spettatori 500 circa. Ammoniti Cirillo e Camelia. Angoli 6 a 4 per il Modica.


Il Modica festeggia al meglio i suoi primi ottanta anni di vita. Lo fa con la prima vittoria interna del campionato grazie ad una convincente prestazione che mette ko l’Orlandina. E’ stata una gara vivace, ricca di spunti e di occasioni, ben giocata da entrambe le compagini anche se il nuovo fondo campo in terra battuta, ancora da sistemare al meglio, non ha certo aiutato i giocatori in campo.

Il Modica ha vinto perché ha saputo reagire allo svantaggio iniziale e nel primo tempo ha imbrigliato gli ospiti chiudendoli nella propria area. Nella ripresa ha fatto meglio l’Orlandina che ha avuto il torto di non trovare la palla vincente sotto porta ed è stata tradita dalla presa difettosa del suo portiere nell’occasione del vantaggio dei rossoblù. Il Modica si è presentato nella sua formazione standard con Cirillo al centro dell’attacco, con Intagliata e Filicetti sulle fasce pronti ad inserirsi. L’attaccante ha fatto da boa ed ha lottato su ogni pallone con il centrale Koaudio, avendo spesso la meglio soprattutto nella gestione delle palle alte e risultando alla fine tra i migliori in campo. A centrocampo Arena ha fatto da filtro davanti alla difesa insieme a Privitera mentre dietro, a parte l’incertezza sul gol ospite, Sapienza e Teriaca hanno controllato gli imprecisi avanti ospiti.

L’Orlandina ha giocato senza timore reverenziale ma nonostante il vantaggio non è riuscita a tenere lontano dalla propria area il Modica, soprattutto nel primo tempo. L’Orlandina è mancata nella fase conclusiva visto che gli attaccanti Crinò e Craccò in particolare sono stati imprecisi ed in qualche occasione anche sfortunati. La squadra tuttavia è piaciuta ma ha avuto la sfortuna di incontrare il miglior Modica della stagione.

Appena pochi minuti di gioco ed al 3’ ospiti in vantaggio con Mincica che su angolo di Gaglio, uscito alla mezzora per un duro contrasto con Privitera, si avventa su una palla vagante e trafigge Tarantino. Reagisce il Modica al 10’ con Arena che sfiora la traversa. Al 18’ ancora Modica con una bella triangolazione conclusa centralmente da Cirillo. Al 21’ eurogol di Filicetti che stoppa di petto su cross di Tralongo e al volo indirizza nell’angolo al volo. Insiste ancora il Modica ma è l’Orlandina al 40’ a sfiora il pari con un tiro di Saluto.

Nella ripresa al 17’Tralongo trova il gol dopo essere stato lanciato a rete da Filicetti. Il suo primo tiro, nonostante fiacco è respinto corto da Paterniti; la seconda battuta del giovane centrocampista, tre gol in due gare, è decisiva. Al 20’ lancio profondo per Crinò che da fuori tira con Tarantino spiazzato. La palla sfiora il palo. Al 45’ ultimo assalto ed ancora Crinò che spreca sotto porta su uscita avventurosa di Tarantino.

I risultati della 6a giornata (14 ott. 2012)

Atl. Villafranca T.- Rosolini 0 - 1
Vittoria - Atletico Gela 2 - 0
Due Torri - Aci S. Antonio 3 - 0
Mazzarrà S. Andrea - Comiso 3 - 2
Modica - Orlandina 2 - 1
Real Avola - Misterbianco 3 - 0
San Gregorio - Taormina 3 - 1
Tiger Brolo - Nuova Igea 0 - 0


La Classifica:
Vittoria 13
Modica 12
Due Torri 11
Mazzarrà 10
Tiger 10
Misterbianco 9
Orlandina 9
Nuova Igea 8
Aci S. Antonio 8
Rosolini 7
Comiso 5
Real Avola 5
S. Gregorio 5
Villafranca 5
Taormina 4
A. Gela 3