Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 2 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:28 - Lettori online 1431
MODICA - 28/08/2012
Sport - Calcio: luci ed ombre tra i rossoblù dopo il pari di Comiso, domenica il ritorno

Modica da completare, per essere grande serve un attaccante

Nel ritorno di Coppa saranno assenti Porzio ed Arena, squalificati, in dubbio anche Sella e Sow
Foto CorrierediRagusa.it

Seby Catania vede il bicchiere mezzo pieno: «A Comiso abbiamo fatto bene, abbiamo tenuto la partita e non abbiamo rischiato. Certo siamo mancati in avanti ed abbiamo concesso campo a loro nella ripresa. Normale che in questa fase della stagione ci siano ancora aspetti tattici da migliorare. Voglio ringraziare i tifosi che ci hanno seguito a Comiso e non ci hanno fatto mancare il loro sostegno. Ora pensiamo già alla gara di ritorno di domenica».

Seby Catania si è arrabbiato per le espulsioni e per la conduzione dell’arbitro: «Sella è stato falciato da dietro ed ha rischiato grosso ma l’arbitro ha ignorato il fatto non concedendo neppure il rigore. Poi ha usato un metro diverso per Arena e Porzio. Non mi è piaciuto».

Nel ritorno rientrerà Costanzo al centro della difesa ma mancherà Porzio e Fabio Arena sarà anche squalificato. Discorso diverso per Edwin Sow che deve ancora risolvere i problemi legati al permesso di soggiorno. L’assenza del senegalese si è vista. Il Modica ha giocato senza un punta di ruolo con Intagliata al centro e Filicetti e Messina sulle fasce. Ai rossoblù manca una punta di peso e con il fiuto del gol. Al momento questa appare la lacuna più evidente e la società dovrebbe già pensare a correre ai ripari per non ripetere gli errori dello scorso anno.

(nella foto: Comiso e Modica al calcio di inizio)