Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Mercoledì 7 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:29 - Lettori online 836
MODICA - 20/08/2012
Sport - Calcio, Eccellenza: i rossoblù hanno battuto la Sancataldese aggiudicandosi il trofeo "Bellavia"

Seby Catania: "Il Modica cresce bene, pronti per la Coppa"

Ormai delineata la squadra titolare, resta qualche dubbio in attacco dove il senegalese Sow si sta facendo apprezzare
Foto CorrierediRagusa.it

Modica pronto per l’esordio in Coppa. Seby Catania è convinto di avere una squadra competitiva: «Abbiamo lavorato bene finora, il gruppo risponde e mi dà fiducia perché reagisce alle sollecitazioni. Inoltre c’è una bella armonia nella squadra. I risultati delle amichevoli dicono qualcosa ma non evidenziano la compattezza. Ora ci prepariamo alla Coppa Italia con la gara di domenica sul campo del Comiso. Diciamo subito che noi alla Coppa teniamo e vogliamo andare avanti. Quindi ci presenteremo con una squadra che vuole fare risultato, poi vedremo come andrà in campo».

Seby Catania sembra avere trovato la quadratura del suo Modica che parte da alcune certezze. Innanzitutto dal portiere Tarantino che rileverà Polessi. La coppia centrale di difesa è un altro punto fermo; Porzio e Costanzo sono una certezza, robusti, forti di testa, buoni interditori. Come alternativa ci sarà Paolino che sta lentamente recuperando. A centrocampo le altre certezze sono Filicetti, Intagliata e l’ultimo arrivato Fabio Arena. L’ex adranita è chiamato da Catania a giocare da intenditore a centrocampo per conquistare palla e rilanciare ed ha subito risposto a questo compito.

Da definire la posizione di Filicetti ed Intagliata che sono in qualche modo intercambiabili. Uno dei due dovrà giocare da play basso davanti alla difesa. Sugli esterni Catania ha varie possibilità con Sella che è ormai un veterano della squadra mentre sulla destra ci potrà essere spazio per Vaccaro o Meli.

In avanti la punta di riferimento è il senegalese Sow, sul quale Catania punta molto. Il giocatore si muove su tutto il fronte , smista palloni di testa e di piede per gli inserimenti da dietro ora di Intagliata ora di Messina. Serve forse una punta veloce, capace di vedere la porta per rendere il Modica edizione 2012 veramente competitivo.

Il trofeo Bellavia
Modica Sancataldese 3 – 1
Marcatori: 2pt’ Niccoli, 22’ pt Filicetti, 10’st Sow, 16’ st Arena


Il memorial «Giovanni Bellavia» va al Modica. I rossoblù hanno battuto infatti per 3 – 1 i pari grado della Sancataldese, militante nel girone A di Eccellenza. I rossoblù sono apparsi in palla, hanno recuperato il gol subito dopo appena due minuti in contropiede e nel secondo tempo hanno tenuto il filo del gioco.

Tra i migliori in campo capitan Filicetti tirato a lucido, il senegalese Sow, entrato nella ripresa ed autore di una buona prova, ed il neo acquisto Fabio Arena che Seby Catania ha schierato nel ruolo di play basso davanti alla difesa. Si è visto in campo anche Sella che era rimasto a riposo nelle precedenti gare per infortunio. Soddifatto Seby Catania che ha fatto lavorare i suoi anche di domenica per dare poi appuntamento a martedì quando il Modica preparerà la trasferta di coppa Italia a Comiso.

Questo il commento del tecnico a margine della gara contro la Sancataldese: «La squadra nel complesso mi è piaciuta. Ringrazio i tifosi che nonostante il periodo di vacanze hanno voluto seguirci e spero che lo facciano per tutta la stagion. Vincere fa sempre piacere, anche se si trattava di una gara amichevole. All’inizio non siamo stati molti attenti e la situazione che ha portato al gol della Sancataldese mi ha fatto arrabbiare molto.

(nella foto: il Modica festeggia la conquista del trofeo)