Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 11 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:05 - Lettori online 862
MODICA - 15/08/2012
Sport - Volley: grandi movimenti sul mercato per allestire una squadra competitiva di B1

Volley Modica con Di Grande in panchina riparte

«Non abbiamo fretta – dice il ds Giorgio Scavino – Ci sono tanti atleti sul mercato e non vogliamo sbagliare"

Il Volley Modica riparte da Giuseppe Di Grande. Il tecnico augustano guiderà la neo promossa società modicana nel campionato di B2 e per lui sarà la prima esperienza da allenatore titolare, visto che la scorsa stagione ha guidato da secondo il Messina alla promozione in B1 Di Grande ha già incontrato i fratelli Cataldi, patron della società, ed ha concordato le prossime mosse di mercato.

Intanto è stato fissato per la fine di agosto il raduno precampionato. Alcune trattative sono ancora da definire: nel dettaglio insieme a Giuseppe Di Grande arriverebbe il fratello Maurizio, palleggiatore, che nella scorsa stagione ha militato nel Tremestieri. Si fa invece sempre più remota la possibilità di una conferma del palleggiatore Riccardo Bocchieri che è tuttavia tentato dal Csain Ragusa. Da Ragusa potrebbero invece arrivare due elementi.

In particolare l’opposto Calò ed il centrale Cappello, discorso aperto anche con il centrale Pappalardo e l’opposto Palmeri. La società è anche tentata dall’albanese Troka, protagonista della promozione in B1 del Giarratana ma la trattativa è difficile anche per i costi. La società dei fratelli Cataldi è impegnata su vari fronti e vuole far bene.

«Non abbiamo fretta – dice il ds Giorgio Scavino – Ci sono tanti atleti sul mercato e non vogliamo sbagliare. Non trascureremo inoltre il nostro vivaio ed i giocatori locali che saranno l’ossatura della nostra società. L’anno scorso si sono comportati bene e saranno premiati».