Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 19:51 - Lettori online 1176
MODICA - 13/08/2012
Sport - Calcio: la prima edizione della manifestazione al "Barone" davanti ad un buon pubblico

Al Palazzolo la Sisolar Cup, il Modica cresce bene

Gli aretusei hanno battuto l’Acireale e pareggiato poi con i rossoblù Foto Corrierediragusa.it

Il Palazzolo di Gaspare Cacciola si è aggiudicato la prima edizione della «Sisolar Cup» che davanti a una buona cornice di pubblico ieri sera si è disputata al «Vincenzo Barone» (foto). Alla formazione aretusea dopo aver battuto nel primo mini match (la formula della manifestazione prevedeva mini partite di 45’) l’Acireale, è bastato pareggiare il confronto (secondo nel giro di una settimana) contro i «tigrotti» di Seby Catania per salire sul gradino più alto del podio della manifestazione.

A scendere in campo per primi Palazzolo ed Acireale che dopo qualche scaramuccia iniziale hanno fatto vedere delle buone trame di gioco tra due formazioni che vogliono recitare un ruolo importante nel prossimo campionato di serie D. Il Palazzolo è sembrato squadra meglio organizzata rispetto ai granata di Gardano nel cui undici milita l’ex modicano Roberto Elefante, già in forma campionato. La rete decisiva per il Palazzolo è stata messa a segno da Aperi bravo a farsi trovare pronto e battere Pandolfo dopo una «dormita» della difesa acese. L’Acireale dopo avere rischiato di subire il raddoppio con Ike avrebbe potuto pareggiare le sorti del minimatch al 34’ con un calcio piazzato di Tedesco che il portiere Scordino è riuscito a mettere in angolo con qualche difficoltà.

Nel secondo incontro sono scesi in campo i «tigrotti» di Seby Catania accolti con tanti applausi e cori dal gruppo UM 1932 che ha fatto sentire la vicinanza dei tifosi alla squadra che quest’anno vuole cercare il rilancio in grande stile grazie al progetto del presidente Piero Cundari. I rossoblu hanno tenuto bene il campo arrendendosi alla formazione acese soltanto ai calci di rigore. I 45’ regolamentari previsti dal regolamento del torneo, infatti, erano terminati 1 – 1 con l’Acireale che è passato in vantaggio al 23’ con un tiro dalla distanza di Corso che si è insaccato con la complicità di Tarantino. I rossoblu pareggiano i conti al 27’ con Alessio Sangiorgio bravo a sfruttare con un colpo di testa un traversone di Maurizio Intagliata. Un minuto prima del pari era stato Luca Filicetti a sfiorare la marcatura con un preciso calcio di punizione che il portiere acese è riuscito a mettere in angolo con una parata difficilissima.

La vincente della seconda partita, dunque è stata decisa ai rigori con i granata acesi che dagli undici metri si sono imposti 6 – 4 (unico errore modicano commesso da Vaccaro). La terza partita è stata giocata tra il Modica e il Palazzolo con la squadra di Cacciola che impattando a reti bianche si è aggiudicata la manifestazione.

La «Sisolar Cup» ha chiuso di fatto la prima fase della preparazione precampionato dei rossoblu modicani. Seby Catania, infatti, ieri sera ha dato il «rompete le righe» ai suoi atleti che si ritroveranno venerdì pomeriggio al «Vincenzo Barone».

Sabato prossimo alle 18 il Modica tornerà in campo al «Buongiorno» di Caltagirone dove insieme alla Sancataldese parteciperà all’edizione 2012 del memorial «Bellavia». Da domenica 26 agosto, il via alla stagione ufficiale con la gara di andata del primo turno di Coppa Italia che vedrà i ragazzi del presidente Piero Cundari di scena sul campo del Comiso.